Expo: per gli Architetti “il dopo è importante perché sarà per sempre”

“L’architettura ha saputo esprimere – con l’EXPO – risultati davvero importanti fornendo una positiva immagine del Paese e offrendo soluzione e paradgmi per il futuro. Non tutto, tuttavia, è stato virtuoso – soprattutto all’inizio – quando non si è voluto bandire, come ripetutamente avevamo chiesto, i concorsi di architettura”.

Così Leopoldo Freyrie, Presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, a margine dell’annuncio del vincitore del concorso internazionale per il migliore padiglione dell’EXPO assegnato a quello del Regno Unito.

“Ora è fondamentale – ha concluso Freyrie - pensare al dopo EXPO, non dimenticando che le soluzioni che si sceglieranno saranno per sempre. L’architettura, infatti, non è solo quella patinata delle riviste ma anche e soprattutto quella che riguarda le vita quotidiana delle persone. E il dopo EXPO riguarderà davvero proprio tutti i cittadini.”