BP : 20,8 miliardi di dollari per i danni con esplosione della piattaforma Deepwater Horizon

06/10/2015 1903

Sono stati finalizzati i termini dell'accordo da 20,8 miliardi di dollari siglato a luglio tra British Petroleum (BP) e le autorita? statunitensi per il peggiore disastro ambientale nella storia d'America, quello che colpi? il Golfo del Messico nell'aprile 2010 quando ci fu l'esplosione della piattaforma Deepwater Horizon.

Furono 11 le persone a morire. II ossia il patteggiamento contenente i dettagli, e? stato depositato ieri in un tribunale federale di New Orleans.

Quando l'accordo di principio fu annunciato a luglio dal dipartimento di Giustizia, il gruppo petrolifero britannico aveva parlato di un'intesa per un valore pari a 18,7 miliardi di dollari mentre il dipartimento stesso aveva parlato di un risarcimento da 20 miliardi.

L'annuncio odierno risolve quella discrepanza. Loretta Lynch, segretario alla Giustizia statunitense, ha definito il patteggiamento «una risposta forte e adeguata al peggiore disastro ambientale della storia degli Stati Uniti».

Fonte: IL MESSAGGERO