Con Smartlight impianti di pubblica illuminazione più efficienti

07/07/2016 2252
Ideato il dispositivo elettronico “Smartlight”, che consente la gestione automatica adattativa dell’illuminazione artificiale ottenendo un risparmio energetico medio del 50%.
 
Il sistema SMARTLIGHT, ideato da GREENTRONICS Srl, società produttrice di prodotti innovativi per l’efficienza energetica e detentrice di diversi brevetti nel settore energetico, è un dispositivo elettronico universale per la gestione automatica adattativa dell’illuminazione artificiale.
 
La nuova tecnologia consente di ottenere un risparmio energetico medio del 50% che in alcuni casi può arrivare fino ad oltre il 90%. La cosa più interessante però è il tempo di ammortamento estremamente basso, in media 1 anno, che permette, attraverso il risparmio conseguito, una moltiplicazione annua del capitale investito per l’intervento di efficientamento, superando le tecnologie esistenti come CFL e LED; il costo inoltre è circa 5 volte inferiore.
 
Risulta essere, inoltre, costruttivamente più robusto e durevole e ha il vantaggio di un’installazione non invasiva, che avviene rapidamente e senza modificare l’impianto di illuminazione preesistente. Infatti il dispositivo di Greentronics è compatibile con una grande varietà di impianti di illuminazione, in quanto riconosce tutti i tipi di lampade, e pertanto può essere installato in ambienti anche molto diversi tra loro: abitazioni, uffici, magazzini, alberghi, ristoranti, supermercati, scuole, centri commerciali, stazioni ferroviarie, ecc. La tensione di alimentazione varia da 110Vac a 230Vac, per cui può anche essere utilizzato in tutto il mondo.
 
Per quanto riguarda il funzionamento, Smartlight è un dispositivo basato su un’architettura hardware a microprocessore da associare agli impianti di illuminazione artificiale.
Si istalla lungo l’impianto, in prossimità del punto luce che deve regolare, il suo microprocessore riconosce il dispositivo su cui viene applicato e ne cattura le informazioni relative al suo utilizzo. Tramite un algoritmo di controllo implementato nel software, Smartlight ne gestisce in automatico l’accensione e lo spegnimento in funzione delle necessità di illuminazione dell’ambiente in cui è installato e delle necessità delle persone presenti in quel determinato ambiente. 

Il risparmio che si ottiene con questa soluzione non è solo di tipo energetico, ma anche in termini di manutenzione e pezzi di ricambio delle lampade, sia per la sua prerogativa di lasciare le lampade accese solo quando realmente occorre, ottenendo solo per questo un consistente aumento della vita utile delle lampade, ma anche per la sua funzionalità di soppressione delle sovratensioni impulsive e a lento transitorio, fenomeni che, secondo alcuni recenti studi, rappresentano la prima causa di guasto sia delle lampade a scarica che di quelle a filamento.