Manovra 2017, il testo: ecobonus e sismabonus in pillole

03/11/2016 5033

Il DL Bilancio 2017 in corso di studio alla Camera comprende 104 articoli e per l’edilizia si focalizza in particolare su incentivi per interventi di miglioramento sismico, ristrutturazioni e miglioramenti energetici degli edifici

Il testo della Manovra 2017 è arrivato alla Camera con 104 articoli, dai 122 della prima bozza. Su Ingenio abbiamo già approfondito l’argomento, ma vogliamo fornire in breve un excursus sulle misure principali che riguardano l’edilizia, e quindi ecobonus, bonus ristrutturazioni e sismabonus, tutte agevolazioni rientranti nella parte ‘alta’ della legge.

Sismabonus
Il classico, al 50%, vale per gli interventi di adeguamento sismico ed è esteso fino al 2021 per le zone sismiche. La novità è che quella percentuale si può alzare fino all’80% (85% se i lavori trattano parti comuni di edifici condominiali) in caso di ‘passaggio di classe’: detrazione al 70% se gli interventi migliorano l’edificio di una classe, all’80% se lo migliorano di due classi. Per maggiori informazioni, vai all'approfondimento completo sui meccanismi del sismabonus 2017.

Mobili ed elettrodomestici
Proroga dell’attuale bonus ristrutturazioni al 50% (spesa massima 96 mila euro) a tutto il 2017, stessa cosa per il Bonus Mobili e grandi elettrodomestici con spesa massima 10.000 euro.

Ecobonus
E’ la detrazione fiscale per gli interventi di efficienza energetica: quella classica al 50% è prorogata a tutto il 2017 per le singole unità immobiliari e al 2021 per i condomini. Per questi, la detrazione sale al 70% per l’involucro dell’edificio e al 75% per le spese che riguardano le parti comuni. Aumento di detrazione dal 30 al 50% per alberghi, agriturismi e strutture ricettivo/turistiche sui lavori di ristrutturazione. Per maggiori informazioni, vai all'approfondimento completo sui meccanismi dell'ecobonus 2017