Il nuovo Regolamento Ascensori è ok: no obbligo adeguamento vecchi impianti

16/12/2016 3416

Ok definitivo in Consiglio dei Ministri al nuovo dpr - Regolamento Ascensori: nessun obbligo di adeguamento per gli impianti antecedenti al 1999 e nessuna norma per l'abilitazione di installatori e manutentori

Nel Nuovo Regolamento Ascensori definitivamente approvato dal Governo, che recepisce la direttiva 2014/33/UE relativa ad impianti, componenti di sicurezza e relativi accessori, non sono previsti adeguamenti per gli ascensori ante-1999 nè specifiche abilitazioni per installatori e manutentori, visto che la norma sulla commissione d'esami non è stata confermata rispetto al vedcchio dpr 162/1999, modificato appunto dal nuovo testo.

Nello specifico, il provvedimento tiene conto delle innovazioni in materia di accreditamento degli organismi di valutazione della conformità, di vigilanza e controllo del mercato per quanto riguarda la commercializzazione dei prodotti, di principi generali della marcatura CE e di stato compatibile. L’ambito di applicazione della direttiva si estende agli ascensori intesi come prodotti finiti e installati in modo permanente in edifici o costruzioni e ai componenti di sicurezza per ascensori nuovi prodotti da un fabbricante nell’Unione oppure componenti di sicurezza nuovi o usati importati da un paese terzo.

La direttiva 2014/33/UE responsabilizza quindi gli operatori economici per la conformità degli ascensori e dei componenti di sicurezza per ascensori ai requisiti in essa previsti, in modo da garantire un elevato livello di protezione della salute e della sicurezza delle persone e dei beni, nonché una concorrenza leale sul mercato dell’Unione.

Niente controlli per ascensori prima del 1999: approvazione con riserva
E’ utile ricordare che la scelta di non intervenire sugli ascensori installati anteriormente al 1999 era stata approvata dal Consiglio di Stato che, pur ritenendo “la scelta di non intervento legittima” aveva segnalato al Governo l’esigenza di provvedere con urgenza: anche le Commissioni di Camera e Senato hanno segnalato, in questo senso, la necessità di prevedere "modalità di verifica per l’aggiornamento dei requisiti di sicurezza degli ascensori anti 1999”.

Regolamento Ascensori in pillole

  • Riguarda gli impianti installati in modo permanente in edifici o costruzioni e i componenti di sicurezza per gli ascensori;
  • NON riguarda gli ascensori 'speciali' quali quelli da cantiere, gli impianti a fune, gli ascensori militari e per le miniere, ecc;
  • prevede nuovi obblighi per installatori, fabbricatori, importatori e distributori: ad esempio, vanno conservate da parte degli installatori le documentazioni tecniche che dimostrino la conformità dell'ascensore;
  • prevede che gli eventuali lavori per problematiche evidenziate in merito alla precisione di fermata e livellamento ascensore-piano d'arrivo possano essere solamente suggeriti dai manutentori e decisi dal condominio.