Un approccio pratico al calcolo numerico del calcestruzzo fibrorinforzato

Introduzione
Sebbene le principali Norme e Codici relative al calcolo delle strutture in calcestruzzo fibrorinforzato (FRC) propongano metodi analitici, approssimati o empirici per il progetto, quando le strutture si discostano dalle forme tradizionali (trave a sezione rettangolare) non resta che ricorrere all’Analisi ad Elementi Finiti (FEA). Come spesso accade, anche la valutazione degli Stati Limite di Servizio di un calcestruzzo fessurato risulta più laboriosa della valutazione di Stati Limite Ultimi e l’approccio FEA mediante una analisi non lineare diventa, di fatto, indispensabile. Gli strumenti di calcolo oggi disponibili permettono di affrontare questo problema in maniera agevole, ma questo non deve far dimenticare che si tratta di una analisi da affrontare con rigore e metodo. Per tale motivo, in accordo a Linee Guida accettate da associazioni di riferimento quali NAFEMS e ASME (riprese di recente dall’Autore) si seguiranno una serie di passi che guideranno alla corretta creazione e simulazione (Modeling & Simulation) di un modello di struttura in FRC, alla Verifica dei risultati e alla Validazione degli stessi (Verification & Validation).

 

Scarica tutto l'articolo