Barriere architettoniche: l'abbattimento passa alla Camera

04/10/2017 2737

Abbattimento barriere architettoniche: la Camera ha approvato la proposta di legge per coordinare e aggiornare le prescrizioni tecniche attualmente in vigore per l'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici pubblici e privati e negli spazi e nei servizi pubblici. Il testo passa al Senato

In data 3 ottobre, la Camera ha approvato una proposta di legge che contiene disposizioni finalizzate al coordinamento e all'aggiornamento delle vigenti prescrizioni tecniche per l'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici pubblici e privati e negli spazi e nei servizi pubblici o aperti al pubblico o di pubblica utilità. Il testo passa ora all'esame del Senato.

Le principali novità

  • omogeneità della normativa relativa sia agli edifici, agli spazi e ai servizi pubblici, sia agli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica;
  • adozione e diffusione della progettazione universale in attuazione dei princìpi espressi dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone disabili;
  • abrogazione del dpr 503/1996 e del D.M. 236/1989 (norme in vigore attualmente in materia) dall'entrata in vigore il nuovo provvedimento;
  • ricostruzione della Commissione ministeriale permanente che era già prevista dall’art. 12 del D.M. 236/1989 per l’aggiornamento e la modifica delle prescrizioni tecniche per l’eliminazione delle barriere architettoniche. La Commissione, oltre a individuare la soluzione ai problemi tecnici derivanti dall’applicazione della normativa cui fa riferimento la proposta di legge, deve anche monitorare le attività delle pubbliche amministrazioni (comuni) sull’adozione di piani di eliminazione delle barriere architettoniche.

ALLEGATI DISPONIBILI