Pubblicata la norma UNI EN 16236:2018 sugli aggregati per calcestruzzi, malte e asfalto

Redazione INCONCRETO 02/12/2018 854

E’ stata tradotta in Italiano e pubblicata la norma:

UNI EN 16236:2018 “Valutazione e verifica della costanza della prestazione (AVCP) degli aggregati - Prove di tipo e controllo di produzione in fabbrica”

Marcatura CE aggregatiQuesto documento specifica sia la procedura per la prova di tipo che per il controllo di produzione in fabbrica per l'utilizzo durante la valutazione e la verifica della costanza della prestazione degli aggregati.

 

 

 

È adottata con le norme europee per gli aggregati sia nel caso in cui sia necessaria la marcatura regolamentare di conformità che in caso contrario.

La UNI EN 16236 è destinata ad essere utilizzata con le future revisioni (attualmente in fase di preparazione) delle norme elencate di seguito. Non è utilizzabile per le versioni di tali norme datate 2002 (più aggiornamento A1).

  • UNI EN 12620 Aggregati per Calcestruzzo
  • UNI EN 13043 Aggregati per miscele bituminose e trattamenti superficiali per strade
  • UNI EN 13242  Aggregati per materiali non legati e legati con leganti idraulici per l'impiego in opere di ingegneria
  • UNI EN 13139 Aggregati per Malta
  • UNI EN 13383-1 Aggregati per opere di protezione (armourstone) 
  • UNI EN 13450 Aggregati per massicciate per ferrovie

La UNI EN 16236 e il suo scopo

La norma EN 16236 è una norma europea è stata elaborata tenendo conto del sistema di valutazione e verifica della costanza della prestazione (AVCP) degli aggregati.

Come già detto sopra la presente norma europea è destinata ad essere utilizzata con le future revisioni e non con le norme datate 2002.

La presente norma è stata compilata in base ai punti delle TT e dell'FPC, alle appendici e ai prospetti precedentemente riportati nelle norme di prodotto sugli aggregati. Anche di questa norma è attualmente in preparazione un'ulteriore revisione della presente norma che fornirà procedure TT più dettagliate e chiare e approfondite procedure per la conformità del prodotto (per esempio, criteri di conformità statistica, numero di campioni, tolleranze, limiti temporali di validità, ecc).

Cosa si intende per un anno di produzione di aggregati ?

Nel capitolo “TERMINI E DEFINIZIONI” sono inserite numerose definizioni utili per comprendere meglio il contesto della marcatura CE degli Aggregati e gli aspetti connessi al controllo della produzione.

A definizioni generali, utili per la parte di prodotto, come quella di “ prove di tipo”, ovvero la “Serie completa di prove o altre procedure che determinano la prestazione di campioni di aggregati rappresentativi del tipo di prodotto.” e di “dichiarazione di prestazione o DoP” ovvero l’Espressione della prestazione di un aggregato in relazione alle sue caratteristiche essenziali in conformità alle norme armonizzate pertinenti.” ve ne sono alcune che molto importanti per capire come gestire il controllo, per esempio quelle che definiscono i periodi temporali, come:

  • Settimana di produzione: 5 giorni cumulativi di produzione in un periodo non maggiore di 3 mesi.
  • Mese di produzione: 20 giorni cumulativi di produzione in un periodo non maggiore di 6 mesi
  • Anno di produzione: Almeno un giorno di produzione in un periodo non maggiore di 12 mesi.
  • Lotto: quantità di produzione, quantità consegnata, quantità di consegna parziale o cumulo prodotto in una sola volta in condizioni presunte uniforme

Le frequenze dei controlli e criteri di conformità

Molto importante il capitolo 5 in cui si parla delle FREQUENZE MINIME DELLE PROVE E CRITERI DI CONFORMITÀ per le caratteristiche specificate nelle EN 12620, EN 13043, EN 13139, EN 13242.

Nel prospetto 2 sono indicati i Criteri di conformità per le caratteristiche degli aggregati riciclati specificati nelle EN 12620, EN 13139, EN 13242 e frequenze minime delle prove supplementari

Infine nel prospetto 3 sono riportati i Criteri di conformità per le caratteristiche specificate nelle EN 13383-1 ed EN 13450 e frequenze minime delle prove per FPC.

Questi prospetti rappresentano la parte più importante della nuovo norma e sono il passaggio necessario e utile per tutti gli operatori del settore.

Informazioni per l’acquisto

UNI EN 16236:2018 “Valutazione e verifica della costanza della prestazione (AVCP) degli aggregati - Prove di tipo e controllo di produzione in fabbrica” Euro 55,00 + iva (in lingua inglese) - Euro 72,00 + iva (in lingua italiana)