Piano Nazionale Energia e Clima: la proposta del Governo

ambiente-citta-green.jpg

La centralità del settore degli edifici per la riduzione dei consumi

È stata inviata alla Commissione Europea la proposta del Piano Nazionale Energia e Clima 2030; il documento consentirà di mettere in relazione la politica energetica nazionale con quella rivolta alla tutela dell’ambiente e dovrà essere adottato, previa accettazione del UE, entro il 31 dicembre 2019.

I principali obiettivi del PNIEC sono:

  • Decarbonizzazione; 
  • autoconsumo; 
  • generazione distribuita; 
  • sicurezza energetica;
  • elettrificazione dei consumi;
  • efficienza; 
  • competitività;
  • ricerca e innovazione. 

Il piano mostra che il settore degli edifici è quello da cui è atteso il maggior contributo per la riduzione dei consumi di energia e di emissioni climalteranti. Questo ruolo di primo piano era già presente, ma in quota inferiore, nella Strategia Energetica Nazionale (SEN) del 2017, che ipotizzava un contributo settoriale del 36% dei risparmi di energia, ora saliti al 58%.