Concorso Innovation Dream Engineering Award (IDEA): ecco chi sono i finalisti

concorso-idea-ordine-milano.jpg

Il concorso Innovation Dream Engineering Award - giunto alla 2° edizione - proclamerà il vincitore il prossimo martedì 19 febbraio

Indacode, OSPlace, ONYAX e ReRubber con il progetto Pneus Jet Recycling e Revo con mOOve sono i cinque finalisti della seconda edizione di IDEA – Innovation Dream Engineering Award, il concorso per startupper e giovani imprenditori, promosso dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano, dalla sua Fondazione e InnoVits in collaborazione con Aubay, Sps Ipc Drives Italia, Consorzio Italbiotec, Mamacrowd, Associazione3040, Obiettivo50, ASSORETIPMI, MM Spa, Associazione Nazionale Giovani Innovatori (ANGI) e Reti Spa, con il patrocinio della Consulta Regionale Ordini Ingegneri Lombardia (C.R.O.I.L.) e la media partnership di Spremute Digitali.

IDEA – Innovation Dream Engineering Award è la call che intende valorizzare progetti imprenditoriali che implementano soluzioni innovative operando nell'ambito di una specifica tematica, scelta ogni anno dai coordinatori scientifici e dalla Commissione Startup e Settori Innovativi dell’Ordine degli Ingeneri della Provincia di Milano.

Dopo il successo della prima edizione 2018 dedicata ai temi connessi all’industria 4.0 che ha visto vincere la giovane startup milanese Zetapunto, quest’anno il tema scelto per l’edizione 2019 è smart living, inteso come smart city, domotica e biotecnologie, come riporta anche il claim scelto ovvero “IDEA per una vita migliore”. Una pista ciclabile modulare e sostenibile, un kit di realtà virtuale applicata a percorsi terapeutici per bambini e adulti, sistemi componibili e open source per l’edilizia residenziale, una tecnologia per disgregare con getti d’acqua ad altissima pressione pneumatici usati e dispositivi e piattaforme IoT che integrano in soluzioni di smart city e smart building: ecco i progetti innovativi finalisti scelti tra le decine di candidature.

La challenge si concluderà il 19 febbraio presso il Politecnico di Milano, dove durante l’evento di premiazione i cinque migliori progetti innovativi arrivati in finale si presenteranno davanti a una platea di stakeholders, imprenditori e operatori del settore per tentare, attraverso un pitch efficace, di aggiudicarsi il primo premio: la partecipazione a SMAU 2019 che si terrà a Milano dal 22 al 24 ottobre, la partecipazione in qualità di VIP alla 9ᵃ edizione della Fiera di Parma 2019 SPS IPC Drives Italia dal 28 al 30 maggio, 50 ore di formazione a scelta dal catalogo corsi della Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano (FOIM) e un canale aperto con le Commissioni OIM per supportare lo sviluppo del progetto imprenditoriale.

L’evento finale, patrocinato dal Comune di Milano e dalla Consulta Regionale Ordini Ingegneria Lombardia (C.R.O.I.L.), si aprirà con i saluti istituzionali di Bruno Finzi, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano, proseguirà con interventi sul tema smart living da parte di partner e istituzioni coinvolte e terminerà con i pitch dei finalisti e la premiazione del vincitore.

I finalisti di IDEA - Innovation Dream Engineering Award 2019

ReRubber è una startup innovativa, con il progetto Pneus Jet Recycling propone una soluzione tecnologica per la gestione e lo smaltimento di pneumatici fuori uso, con un sistema brevettato Crumbler® basato su tecnologia Water Jet li disgrega ottenendo un polverino che può essere reimpiegato.

Revo, startup 100% italiana, propone mOOve una pista ciclabile, modulare, prefabbricata, green perché realizzata con plastiche riciclate, intelligente e ad illuminazione integrata, adatta a qualsiasi tipologia di terreno.

Indacode è una software house focalizzata sullo sviluppo di piattaforme e applicazioni web innovative che presenta Vr-wellness, un kit per la realtà virtuale (VR) con un sistema di percorsi terapeutici, classificati in tre aree, relax, intrattenimento e training e suddivisi per contenuti in base all'età dell'utente, se bambino o adulto.

ONYAX, realtà costituta da professionisti con esperienza in diversi settori dell’ingegneria, progetta e realizza dispositivi e piattaforme per il mondo IoT (Internet of Things), per rendere intelligente ogni sensore tradizionale in un modo semplice, economico e facilmente integrabile in soluzioni smart city o smart building.

OSPlace è una startup di architettura sostenibile che propone un sistema innovativo di progettazione e costruzione per l’edilizia residenziale, modulare e componibile, open-source per la mass customization di spazi con sistemi smart living, grazie a logiche digitali e dell’industry 4.0.

Programma

9.30 - REGISTRAZIONE PARTECIPANTI

10.00 - SALUTI

Bruno Finzi, Presidente Ordine Ingegneri della Provincia di Milano

10:10 - EVOLUTIONARY INNOVATION

Daniele Pes, Presidente - CornerStone, Board Member – Innovits

10:30 - BIOTECNOLOGIE E OPPORTUNITÀ DI COOPERAZIONE INTERNAZIONALE.

VANGUARD INITIATIVE E SMART SPECIALIZATION STRATEGY.

Fabiana Gatto, Lombardy Green Chemistry Association

10:50 - 5G OVERVIEW

Enrico Buracchini, Senior Project Manager - Telecom Italia

11:10 - PRESENTAZIONE GIURIA

11:20 - PICTH PROGETTI INNOVATIVI

12:45 - INNOVAZIONE E MILANO

Annibale D’Elia, Direttore di Progetto Innovazione Economica e Sostegno all’Impresa – Comune di Milano

13:00 - PREMIAZIONE

Assegnato da Michele Suglia, Zetapunto

13:30 - APERITIVO

SCARICA LA LOCANDINA