Marcatura CE di cupole e lucernari continui in materiale plastico: ecco come applicare le nuove norme

Associazione ZENITAL 11/03/2019 606

Le norme armonizzate di prodotto e la loro applicazione

Il regolamento (UE) n. 305/2011 prevede che i prodotti da costruzione siano conformi ai requisiti essenziali ivi elencati.
La presunzione di conformità dei prodotti viene data dal rispetto delle relative norme armonizzate, che indicano le caratteristiche essenziali che definiscono il prodotto e che descrivono i metodi applicabili per determinare le relative prestazioni. 

Le norme armonizzate per le cupole e lucernari continui in materiale plastico 

Le norme armonizzate, applicabili nel caso di cupole e lucernari continui in materiale plastico sono:

  • EN 1873:2005 Accessori prefabbricati per coperture - Cupole monolitiche di materiale plastico - Specifica di prodotto e metodi di prova
  • EN 14963:2006. Coperture - Lucernari continui di materiale plastico con o senza basamenti - Classificazione, requisiti e metodi di prova

Le norme sono di tipo prestazionale e indicano quindi le prestazioni caratteristiche del prodotto e le modalità per la loro determinazione senza imporre nessun requisito costruttivo se non la realizzazione dello strato esterno della parte traslucida con materiale plastico.

Le prestazioni esaminate sono le seguenti:

  • Proprietà radiattive: trasmissione luminosa e fattore solare
  • Durabilità: variazione dopo invecchiamento artificiale delle proprietà luminose e meccaniche
  • Tenuta all’acqua
  • Prestazioni mecccaniche: resistenza ai carichi ascendenti e discendenti, resistenza all’impatto
  • Reazione al fuoco
  • Resistenza al fuoco
  • Comportamento rispetto ad un fuoco esterno
  • Permeabiltà all’aria
  • Resistenza termica
  • Isolamento dal rumore

Dubbi interpretativi nella applicazione delle norme e necessità di una revisione

Queste norme hanno costituito una grossa novità per il mercato in quanto hanno messo in evidenza le differenze peculiari esistenti con le finestre oggetto di numerose norme talvolta richiamate impropriamente per certificare cupole e lucernari.

Malgrado questi chiarimenti, sono apparsi ancora alcuni problemi nella loro applicazione in quanto contengono dei riferimenti a norme di prova relative al settore dei serramenti senza dare le opportune spiegazioni per estrapolarne i concetti tecnici applicabili alle cupole.

In queste condizioni le numerose interpretazioni “soggettive” necessarie hanno portato alla determinazione di prestazioni non confrontabili fra loro e/o addirittura incoerenti con l’uso previsto di questi prodotti.

Le prestazioni della restistenza termica e della permeabilità all'aria

Le due prestazioni che hanno in particolare posti questi problemi sono la resistenza termica, espressa con la trasmittanza termica, e la permeabilità all’aria.

Questa situazione ha quindi messo immediatamente in evidenza la necessità di revisionare le norme per introdurre le opportune metodologie, procedure e metodi di prova che rendano univoci e chiari i valori di trasmittanza termica dichiarati e correttamente classificata la prestazione di permeabilità all’aria.

Questi lavori, ormai praticamente conclusi, sono stati molto lunghi a causa delle difficoltà incontrate nel conciliare aspetti prettamente tecnici e obblighi di rispetto dei requisiti presenti nel mandato che la Commissione Europea ha dato al CEN, per redigere norme che abbiano caratteristiche tali da essere armonizzate con la pubblicazione sulla GUUE.

Un evento per comprendere l'applicazione delle nuove norme

L’associazione ZENITAL ha ritenuto opportuno organizzare, in collaborazione con UNI, un convegno in cui fare il punto sull’applicazione di queste norme armonizzate necessarie ai fini della marcatura CE ai sensi del CPR.

Lo scopo è di illustrarle in dettaglio, anticipando i contenuti delle future versioni attualmente in elaborazione, ampiamente revisionate per eliminare le criticità presenti nei documenti oggi in vigore.

Sarà in particolare illustrato il software, sviluppato dall’Associazione ZENITAL in collaborazione con CSI spa, laboratorio di prova notificato per le norme EN 1873 e EN 14963 ai fini della marcatura CE, che consente di calcolare il valore di trasmittanza termica in conformità con la regola dell’arte.

L’evento si svolgerà giorno 25 marzo 2019 alle ore 14.00 presso la sede dell’UNI in Via Sannio, 2 Milano.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione online a questo LINK

SCARICA LA LOCANDINA

software zenital