AICARR: Nuovo Codice degli Appalti e i CAM, elementi per una corretta progettazione

Percorso Specialistico

Nuovo Codice degli Appalti e i CAM: elementi per una corretta progettazione

(Milano, 30 maggio)

Il Nuovo Codice Appalti (D.Lgs. 50/16 e s.m.i.) ha introdotto, nell’ambito della disciplina dei contratti di appalto e di concessione delle amministrazioni, alcune modifiche che interessano anche gli aspetti connessi a scelte tecniche. È dunque molto importante che anche i tecnici conoscano le diverse tipologie di procedure previste dal Codice, i differenti livelli di progettazione e i vincoli posti sui contenuti della progettazione stessa. 

In ambito edilizio, in particolare, un elemento decisamente critico è costituito dall’obbligo di applicazione del D.M. 11 ottobre 2017 “Criteri ambientali minimi per l'affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici” cosiddetto dei Criteri Ambientali Minimi o CAM. 

AICARR.jpg

Il Decreto, pubblicato da poco più di 2 anni, s’inserisce nel Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi della pubblica amministrazione (PAN GPP) per favorire la diffusione dei cosiddetti “appalti verdi”. La caratteristica di questo Decreto è quella di prevedere una serie di requisiti premianti per la valutazione delle offerte, quali ad esempio la redazione della proposta da parte di un progettista esperto sugli aspetti energetici e ambientali degli edifici e l’utilizzo di materiali riciclati, con l’obbligo, per la Stazione appaltante, di accertare che la progettazione sia affidata a professionisti abilitati e che la diagnosi energetica sia affidata a soggetti esperti e certificati ai sensi delle Nome UNI CEI 11339:2009, UNI CEI 11352:2014 oppure UNI  EN  ISO 16247-5:2015.

Il nuovo corso di AiCARR Formazione, in programma a Milano il 30 maggio, si rivolge a figure professionali che si occupano di gare e appalti, tecnici di Pubbliche Amministrazioni, RUP, progettisti, tecnici di aziende; oltre a illustrare gli elementi essenziali del Nuovo Codice Appalti e i contenuti del Decreto cosiddetto CAM, fornisce gli strumenti adeguati per orientarsi in un ambito complesso. 

 

Il modulo, della durata di una giornata, è suddiviso in 2 parti: nella prima viene presentato il Codice Appalti, letto dalla parte del tecnico, per individuarne opportunità e criticità e poter distinguere fra le principali procedure. La seconda parte entra nelle specifiche richieste che consentono di poter certificare secondo i protocolli di sostenibilità l’edificio oggetto dei CAM.

 

La giornata formativa fornisce una descrizione delle diverse procedure previste dal Nuovo Codice Appalti e degli aspetti fondamentali che anche i tecnici devono conoscere, le conoscenze di base e gli strumenti utili per la corretta progettazione secondo i CAM, una panoramica delle normative di riferimento richieste nei CAM, indicazioni sulla parte di verifiche necessarie per la conformità di progettisti e imprese ai CAM, un allineamento tra i principali criteri dei CAM edilizia con quelli delle certificazioni in merito alla possibilità di certificare secondo i protocolli di sostenibilità l'edificio oggetto dei CAM.

Verranno richiesti Crediti Formativi Professionali per ingegneri.

Docenti

Ing. Fabio Minchio - Libero professionista - PhD in energetica 

Arch. Paola Moschini - Macro Design Studio

Per informazioni e per l’iscrizione clicca qui


Chi è AiCARR

AiCARR, Associazione Italia Condizionamento dell’Aria, Riscaldamento e Refrigerazione, dal 1960 crea e promuove cultura e tecnica per il benessere sostenibile, contribuendo al progresso delle tecnologie impiantistiche e alla definizione delle normative relative alla produzione, distribuzione e utilizzazione dell’energia termica. 

Per saperne di più clicca qui