Fatture elettroniche: per vederle bisogna aderire entro il 31 ottobre 2019. Ecco come

Dal prossimo 1° novembre fatture elettroniche visibili e scaricabili per chi dà il proprio assenso al servizio di consultazione. Sul canale Youtube dell’Agenzia un video tutorial spiega come fare

fiscalita3.jpg

Date da segnarsi in agenda: il 31 ottobre 2019 sarà l’ultimo giorno utile per aderire online al servizio di consultazione delle fatture elettroniche; dal prossimo 1° novembre 2019, poi, si potranno visualizzare e scaricare le fatture elettroniche ricevute a partire dal 1° gennaio di quest’anno.

Chi non esprime la “volontà” entro tale data potrà visualizzare solo le e-fatture ricevute dopo il consenso al servizio di consultazione. Le regole di funzionamento del servizio di consultazione sono contenute nel provvedimento del 30 aprile 2018 che, rispetto alla sua versione originaria, è stato più volte modificato: dal provvedimento del 21 dicembre 2018 e poi dal provvedimento del 29 aprile 2019 e dal provvedimento del 30 maggio 2019.

Tutte le fatture a portata di click

Tutti i cittadini possono vedere online dal 1° novembre le fatture elettroniche ricevute ma per farlo devono espressamente aderire al servizio di “Consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici” nell’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle Entrate.

Questa regola è in linea con le indicazioni del Garante per la protezione dei dati personali. Coloro che aderiscono al servizio entro il 31 ottobre 2019 - durante il periodo transitorio iniziato il 1° luglio - potranno consultare e scaricare tutte le fatture ricevute a partire da inizio anno. Chi, invece, comunica la propria adesione dal 1° novembre - quando il servizio sarà a regime - potrà consultare o scaricare solamente i file delle fatture ricevute dopo il consenso espresso.

In ogni caso, chiunque è libero in ogni momento di recedere dal servizio, ma dal giorno successivo alla scelta di non aderire non potrà più consultare né scaricare i file delle proprie fatture elettroniche.

Per vedere le proprie e-fatture serve l’adesione

Un apposito collegamento, disponibile sul sito dell’Agenzia, conduce direttamente all’area di autenticazione a Fisconline. Per entrare basta inserire le proprie credenziali: nome utente, password e Pin.

Una volta effettuato l’accesso nella propria area riservata, denominata "La mia scrivania", basta cliccare sul riquadro centrale "Fatture e corrispettivi” per visualizzare il box “Le tue fatture” dedicato ai consumatori finali. Dare il proprio consenso al servizio è molto semplice. Basta cliccare su “Accedi” e appare la schermata di “Adesione al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche”. Per esprimere il proprio assenso occorre selezionare “Aderisci”.

In questo modo, a partire dal 1° novembre, sarà possibile consultare ed effettuare il download delle fatture elettroniche, relative agli acquisti effettuati a partire dal 1° gennaio di quest’anno.

Il video dedicato

Per guidare step by step nell’adesione al servizio di consultazione delle e-fatture, sul canale Youtube dell’Agenzia “Entrate in video” è da oggi disponibile un video tutorial dedicato.

L’attore del video è un funzionario dell’Agenzia delle entrate che, con linguaggio diretto, semplice e chiaro, fornisce informazioni precise per non sbagliare. Il tutorial è corredato da immagini che aiutano ad accedere all’area autenticata, esprimere la propria adesione al servizio e scaricare le fatture. Il video è stato interamente autoprodotto e realizzato a costo zero dall’Agenzia, come tutti gli altri presenti in Entrate in video”, canale Youtube che oggi conta 17.800 iscritti e oltre quattro milioni di visualizzazioni.

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su