Progetta e gestisci la sicurezza antincendio per condomini con Namirial GSA

07/11/2019 1352

incendio5.jpg

Nella GU n. 30 del 05/02/2019 è stata pubblicata la regola tecnica D.M. 25 gennaio 2019 che integra il Decreto del Ministero dell’Interno 16 maggio 1987, n. 246 recante “Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione“. La norma è entrata in vigore il 6 maggio 2019.

LEGGI anche Prevenzione antincendio nei condomini: tutto sulle nuove misure antincendio previste dal dm 25 gennaio 2019

La Gestione della Sicurezza Antincendio entra anche nei condomini

Il decreto introduce anche nei condomini il GSA, definito come “insieme delle misure di tipo organizzativo – gestionale finalizzate all’esercizio dell’attività in condizioni di sicurezza, sia in fase ordinaria che in fase di emergenza, attraverso l’adozione di una struttura organizzativa che prevede compiti, azioni e procedure; essa si attua attraverso l’adozione di misure antincendio preventive e di pianificazione dell’emergenza”.

Il decreto per Misure antincendio preventive intende le “misure tecnico – gestionali, integrative di quelle già previste nelle norme di sicurezza allegate al D.M. 16 maggio 1987, n. 246, che completano la strategia antincendio da adottare per l’attività, al fine di diminuire il rischio incendio”.

La Gestione della Sicurezza Antincendio (GSA) è diventata un’importante nuova frontiera nella gestione delle attività.

La GSA è stata introdotta nella gestione di molte attività soggette al controllo dei Vigili del Fuoco, e con il DM 25/01/2019 anche per gli edifici di civile abitazione.

I 4 livelli di Prestazione 

Entrando nel dettaglio, il decreto prevede 4 Livelli di Prestazione (L.P.) a cui corrispondono diversi adempimenti:

  • P. 0 – per edifici di altezza antincendi compresa tra 12 e 14 metri;
  • P. 1 – per edifici di altezza antincendi compresa tra 24 e 54 metri;
  • P. 2 – per edifici di altezza antincendi compresa tra 54 e 80 metri;
  • P. 3 – per edifici di altezza antincendi oltre 80 metri o, indipendentemente dall’altezza, se con più di 1000 occupanti.

La GSA deve essere definita attraverso “uno specifico documento organizzativo gestionale, presentato all’organo di controllo fin dalla fase di approvazione del progetto e da sottoporre a verifiche periodiche”.

gsa-namirial-1.JPG

Figure e compiti previsti dal decreto 25 gennaio 2019

Il D.M. 25/01/2019 definisce i compiti e le funzioni del responsabile dell’attività antincendio e degli occupanti.

In particolare sulla base del livello di prestazione definito per l’edificio in esame, sono definiti le seguenti figure con i compiti e le misure da attuare:

  • Compiti del Responsabile dell’attività
  • Compiti degli Occupanti
  • Misure da attuare in caso d’incendio
  • Misure antincendio preventive 
  • Pianificazione dell’emergenza
  • Responsabile della Gestione della Sicurezza Antincendio
  • Coordinatore dell’emergenza
  • Centro di gestione dell’emergenza

Come svolgere in maniera efficace la gestione della sicurezza antincendio attraverso un software 

Con il software Sicurezza Gestione è possibile avere sotto controllo e gestire in maniera efficace: attrezzaturemacchine e relative manutenzioniemergenzecontrolli operativiincidenti ed infortuniazioni corretti e preventive, etc., creando il documento finale di Gestione della Sicurezza Antincendio contenente le indicazioni per valutare ed esplicitare i provvedimenti adottati in relazione a:

  • organizzazione del personale;
  • identificazione e valutazione dei pericoli derivanti dall’attività;
  • controllo operativo;
  • manutenzione dei sistemi di protezione;
  • gestione delle modifiche;
  • informazione agli ospiti;
  • pianificazione di emergenza;
  • controllo delle prestazioni;
  • controllo e revisione;
  • procedure da adottare in caso di incendio o altro evento dannoso.

gsa-namirial-2.JPG

Il programma CPI WIN Attività è in regola con le novità introdotte dal D.M. 25 gennaio 2019, decreto che concede un anno per adeguare gli edifici più bassi e due anni per quelli che devono attuare misure più importanti.

Il programma Sicurezza Gestione, nato per gestire più sistemi di gestione della sicurezza da OHSAS a direttive UNI-INAIL, consente adesso di redigere un GSA anche per gli edifici di civile abitazione, e rappresenta un potente strumento nelle mani del professionista per mantenere nel tempo un adeguato livello di sicurezza all’interno dell’attività in esame.

Fonte Edilizia Namirial