Cercasi Ingegneri Civili e Ambientali per assistenza alla progettazione e DL

01/04/2020 22910

L'ASA, l'Azienda Servizi Ambientali SpA ricerca personale (ingegneri) nel ruolo di Assistente alla Progettazione e Direzione Lavori per assunzioni a tempo indeterminato. Di seguito i requisiti e la modalità per candidarsi. E' possibile inviare la propria candidatura entro il 24 aprile 2020.

smart-working-professione-casa-tazza-700.jpg

ASA cerca Ingegneri Civili, per l’Ambiente e il Territorio e dei Sistemi Edilizi

L'ASA, l'Azienda Servizi Ambientali SpA ha pubblicato sul suo sito un avviso per assumere ingegneri a tempo indeterminato livello 6 CCNL per il settore Gas-Acqua, nel ruolo di ricercare Assistenti Progettazione e Direzione Lavori, per la sede di Livorno.

ATTENZIONE Nel comunicato si legge che vista l’attuale emergenza nazionale legata al Covid-19, il processo di reclutamento di ASA si limita in questa fase alla raccolta dei “curricula” dei candidati interessati ed in possesso dei requisiti richiesti.  L’azienda si riserva di rendere successivamente note le modalità di valutazione delle candidature, le eventuali prove o colloqui tramite una Commissione Valutatrice specificatamente nominata.

Le attività che dovranno svolgere

I candidati selezionati saranno incaricati delle seguneti attività: 

  • progettazione di reti acquedottistiche quali condotte adduttrici e reti di distribuzione urbana ed impianti idrici quali serbatoi, centrali di spinta, pozzi e trattamenti di potabilizzazione e disinfezione delle acque per i fini potabili;
  • progettazione delle reti fognarie, delle stazioni di sollevamento e di impianti per la depurazione finale delle acque reflue urbane, per lo scarico in ambiente e/o per il riuso delle stesse, quali i trattamenti della linea acque primari, secondari e terziari e le tipologie dei trattamenti aerobici ed anaerobici della linea fanghi;
  • modellistica con impiego di programmi SW e strumenti di misura e monitoraggio dei parametri in campo delle reti fognarie e delle reti di distribuzione idrica e del gas, per il supporto alle scelte progettuali per le ottimizzazioni gestionali, potenziamenti ed estendimenti delle reti, nonché per la ricerca delle perdite idriche e per la individuazione delle perdite fognarie e/o ingressioni di acque parassite;
  • verifica e/o alla progettazione delle infrastrutture civili del gestore del Servizio Idrico Integrato ( magazzini, depositi, sedi operative,…) e degli impianti del servizio idrico con strutture  in muratura,  cemento armato ed acciaio quali serbatoi, vasche, cabine, tettoie, passerelle, camerette, opere di sostegno per attraversamenti aerei di strade e corsi idrici,  compreso il supporto alla scelta di soluzioni manutentive, di riabilitazione e di miglioramento/adeguamento delle strutture esistenti o di loro componenti
  • controllo lavori su reti e impianti e predisposizione la relativa contabilità, direttamente o collaborando con tecnici/responsabili;

I requisiti richiesti per partecipare

Per partecipare al concorso indetto da ARPAV Veneto per il reclutamento dei profili richiesti, i candidati devono essere in possesso dei requisiti di seguito riassunti

  • esperienza di almeno due anni maturata nell’ambito della progettazione
  • titolo di studio: tutti i corsi magistrali riconducibili alle classi LM 23 ed LM24 ed LM26, ovvero:
    • Ingegneria Civile
    • Ingegneria dei Sistemi Edilizi
    • Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio
  • inesistenza di condanne penali o di stato di interdizione o di provvedimenti di prevenzione o di altre misure restrittive
  • possesso della patente di guida di categoria B, non sospesa ed in corso di validità

Verranno considerati ulteriori elementi di idoneità il possesso delle seguenti capacità e copetenze tecniche 

  • Attitudine al team working
  • Doti di collaborazione e comunicazione efficace
  • Criteri di progettazione e tecniche di costruzione, manutenzione e gestione relative ad acquedotti, gasdotti, fognature, impianti di depurazione, strade in ambito urbano ed extraurbano, edifici industriali;
  • Principali nozioni sulle normative vigenti, che regolano la distribuzione dell’acqua potabile ed in materia di tutela delle acque dall’inquinamento;
  • Nozioni generali su visure e valori catastali di terreni agricoli, espropri per pubblica utilità;
  • Norme sulla sicurezza del lavoro e DPI;
  • Conoscenza dei Piani della sicurezza ai sensi del D.Lgs 81/08 sui cantieri mobili;
  • Conoscenze di conduzione lavori pubblici e cenni sulla contabilità lavori;
  • Conoscenza approfondita del pacchetto Windows Office, soprattutto Outlook, Excel, Word, e AutoCad (compresi gli applicativi)

Modalità per presentare la domanda

I candidati interessati dovranno inviare il proprio “Curriculum Vitae” in formato Europass entro il 24 Aprile 2020. Secondo quanto si legge dall'avviso le procedure di selezione verranno interamente gestite da Praxi SpA presentando la candidatura al seguente LINK