Calcestruzzo performante e impermeabilizzazione totale: la stazione Matera Centrale non è più solo una fermata

Super additivi e impermeabilizzazione di superfici in calcestruzzo con soluzioni Mapei nel cantiere del nuovo ampliamento della Stazione ferroviaria di Matera firmata dall’architetto Stefano Boeri.

mapei_stazione-fal-matera-centrale_sba_ph-guoyin-jiang.jpg
Realizzata su progetto dell'arch. Stefano Boeri, la stazione è sovrastata da una grande copertura che trasforma lo spazio esterno in una piazza coperta.

L’infrastruttura di “Matera Capitale” firmata da Stefano Boeri

Matera Centrale è una stazione ferroviaria a servizio della città di Matera, posta sulla ferrovia Bari-Matera e gestita dalle Ferrovie Appulo Lucane (FAL). Originariamente nata come stazione di superficie, è stata poi trasformata in una stazione sotterranea.

A seguito della designazione di “Matera Capitale europea della Cultura 2019”, nel 2018 è stato presentato un progetto di riqualificazione, redatto dall’architetto Stefano Boeri, da SCE Project per le strutture e da E.S.A. Engineering per gli impianti, il cui obiettivo era di trasformarla in una “stazione” a tutti gli effetti, anziché utilizzarla soltanto come puro nodo infrastrutturale.

La stazione è stata inaugurata il 13 novembre 2019 e comprende un volume di nuova edificazione, destinato ai servizi di accoglienza e di biglietteria. Sopra l’edificio si trova una grande copertura (45x35 m di ampiezza e 12 m di altezza dal livello della piazza) che trasforma lo spazio esterno in una piazza coperta fruibile sia dai viaggiatori che dai cittadini e dai turisti che dispongono così di uno spazio di incontro, attesa e passeggio.

Per superare il modello standard della galleria ferroviaria sotterranea, illuminata solo artificialmente e spesso angusta o poco gradevole, è stata realizzata un’apertura, pari a circa 440 m2, nel solaio di copertura del tunnel stesso.

mapei_stazione-fal-matera-centrale_sba_ph-paolo-rosselli.jpg
Nel solaio di copertura del tunnel è stata realizzata una grande apertura.

“Per Matera abbiamo immaginato un’infrastruttura che diventasse a tutti gli effetti un luogo di passaggio, ma anche di sosta e incontro. Un luogo pubblico costituito da due vuoti: il vuoto longitudinale (a quota meno 6 m) lungo la fascia dei binari, e il vuoto (a quota zero) della piazza, coperta e perimetrata dalla grande pensilina”.
Stefano Boeri

Super additivi e impermeabilizzazione di superfici in calcestruzzo con soluzioni Mapei

Nella riqualificazione della galleria sotterranea, nella successiva impermeabilizzazione delle pareti verticali del tunnel e nella realizzazione dell’intero complesso ferroviario Mapei ha collaborato con l'azienda materana La Calcestruzzidue srl allo studio del mix design dei calcestruzzi.

La costante presenza del Laboratorio Mobile Mapei durante le fasi di produzione e getto del calcestruzzo ha permesso di ottimizzare i tempi di lavoro e di sfruttare al meglio tutte le potenzialità degli additivi della gamma Dynamon.

mapei_stazione-fal-matera-centrale.jpg
Il Laboratorio Mobile Mapei è stato sempre presente in cantiere durante le fasi di produzione e getto del calcestruzzo

Utilizzando il superfluidificante neutro DYNAMON SR 914 sono stati prodotti circa 1.000 mc di un calcestruzzo SCC C40/45, con uno slump flow pari a 700 mm. Tale calcestruzzo è servito per realizzare il basamento per il posizionamento delle traverse e l’armamento ferroviario all’interno della galleria esistente, difficilmente raggiungibile con altri sistemi.

Problemi e Soluzioni

Avvalendosi dell’assistenza in cantiere e del Laboratorio Mobile, Mapei ha fornito l’additivo più idoneo per il mix design del calcestruzzo necessario per il cantiere, che è stato formulato in stretta collaborazione con il fornitore del calcestruzzo. È stato scelto il superfluidificante neutro per bassi rapporti A/C Dynamon SR 914.

Il calcestruzzo è stato pompato, senza alcuna difficoltà, attraverso circa 600 m di tubazione fissa che veniva ridotta, nella prosecuzione del getto, man mano che ci si avvicinava verso la stazione fissa di pompaggio.

Dopo aver proceduto a un’accurata pulizia delle superfici, eliminando i residui delle lavorazioni precedenti, le riprese del getto del tunnel in calcestruzzo - tra platea e pareti in elevazione - sono state sigillate mediante IDROSTOP B 25, giunto idroespandente di dimensioni 20x25 mm costituito da una mescola di bentonite sodica naturale e polimeri, che conferiscono al prodotto eccezionali caratteristiche di compattezza, plasticità e stabilità. Rimossi i distanziatori in ferro si è proceduto a regolarizzare il supporto mediante applicazione di MAPEGROUT430, malta tissotropica fibrorinforzata di granulometria fine a ritiro controllato.

La sigillatura delle riprese di getto presenti sulle pareti e delle tubazioni passanti è stata eseguita applicando la pasta monocomponente idroespansiva per la sigillatura impermeabile MAPEPROOF SWELL.

Nei casi in cui, durante le fasi di demolizione, ci sono state venute di acqua continua si è bloccato preventivamente il flusso mediante l’utilizzo di LAMPOSILEX, legante idraulico a presa e indurimento rapidissimo per il bloccaggio di infiltrazioni d’acqua.

Al termine della preparazione delle superfici, si è proceduto alla posa a rullo di MAPELASTIC FOUNDATION, malta cementizia bicomponente elastica specifica per l’impermeabilizzazione di superfici in calcestruzzo soggette a spinta idraulica positiva e negativa, previa l’applicazione sul supporto pulito di PRIMER 3296, primer acrilico in dispersione acquosa consolidante e antipolvere.

>>> Per maggiori informazioni sui prodotti visita il sito di MAPEI

Ndr. L'articolo è stato pubblicato su REALTA' MAPEI n. 159


Scheda tecnica Mapei - Stazione di Matera Centrale, Matera

Periodo di costruzione:

stazione originaria: 1915
ampliamento: 2018-2019

Anno di intervento: 2018- 2019

Intervento Mapei: fornitura di additivi per il calcestruzzo e prodotti per l’impermeabilizzazione

Committente: FAL Ferrovie Appulo Lucane Srl, Bari

Responsabile Unico del Procedimento: Vito Filippetti (FAL Srl)

Progetto Architettonico: Stefano Boeri Architetti, Milano

Progetto Strutture: SCE Project Milano

Progetto Impianti: ESA Engineering Milano

Direzione Lavori: Visa Engineering Srl – Ing. Vincenzo Gigli

Impresa Esecutrice: Cobar Spa, Altamura (BA)

Produttore del calcestruzzo: La Calcestruzzidue Srl, Matera

Foto: Video Foto Spot

Coordinamento Mapei: Achille Carcagnì, Gianni Capriglia, Carlo Vitulli, Fabio Laricchia, Michele Mirco Malvasi, Gianmario Dispoto, Francesco Dragone, Giovanni Villani (Mapei SpA)

PRODOTTI MAPEI

Additivi per calcestruzzo: Dynamon SR 914
Impermeabilizzazione: Idrostop B 25, Lamposilex, Mapeproof Swell, Mapegrout 430, Primer 3296, Mapelastic Foundation