2424 visualizzazioni Calcestruzzo Armato | Sostenibilità | Materiali e Tecniche Costruttive | MAPEI SPA
Data Pubblicazione:

CUBE SYSTEM: tecnologie per un calcestruzzo più sostenibile

Mapei da tempo è impegnata a migliorare la sostenibilità dell'industria delle costruzioni e ha sviluppato Cube System, un approccio integrato che aiuta a superare le difficoltà legate all’utilizzo di cementi con basso contenuto di clinker e aggregati di qualità variabile. Inoltre Mapei ha prodotto anche additivi di nuova generazione e incrementatori di resistenze, oltre ad un tool digitale.

Mapei, impegno costante per raggiungere l'obiettivo della Carbon neutrality entro il 2050

Oggi il calcestruzzo è lontano dall‘essere un materiale sostenibile, in particolare a causa delle massicce emissioni di CO2 associate alla produzione di cemento Portland.

Nel 2014 le emissioni di CO2 derivate dell‘industria del cemento ammontavano a 2,2 GT, la seconda quota più alta del totale delle emissioni industriali dirette di CO2. Tra le diverse leve nelle mani dell‘industria del cemento per controllare le emissioni di gas serra e limitare il riscaldamento globale a 2 gradi Celsius entro il 2100 dai livelli pre-industriali (lo Scenario 2DS elaborato dalla IEA, International Energy Agency), le tecnologie innovative, tra cui la cattura di CO2 e la riduzione del rapporto clinker/cemento, guidano la strada alla riduzione cumulativa delle emissioni di CO2 nella roadmap per il 2050.

L’utilizzo di aggiunte reattive (quali loppe d’alto forno, ceneri volanti, pozzolane naturali) per sostituire parzialmente il clinker nella fabbricazione del cemento è una parte fondamentale della strategia che permetterà alla filiera di ridurre le emissioni di CO2 del 55% entro il 2030 e di raggiungere la Carbon Neutrality entro il 2050 come previsto dalle strategie dell’Unione Europea.

 

Il contributo di Mapei

L’utilizzo di cementi a basso contenuto di clinker e di aggregati di riciclo nella produzione del calcestruzzo presenta tuttavia diverse sfide per l‘industria del calcestruzzo.

Il mix richiede generalmente un aumento del contenuto d‘acqua per il raggiungimento e il mantenimento delle proprietà reologiche ottimali e uno sviluppo più lento delle resistenze meccaniche sia a breve che a lunga stagionatura.

Mapei è impegnata a migliorare la sostenibilità dell‘industria delle costruzioni sostenendo i suoi clienti in questo momento estremamente dinamico. A tal fine ha sviluppato una gamma di additivi in grado di ridurre o eliminare i problemi che l‘industria deve affrontare a causa del cambiamento delle prestazioni dei cementi e degli aggregati, garantendo la soddisfazione degli obiettivi ambientali stabiliti, pur mantenendo le prestazioni del calcestruzzo ad ogni livello. La complessità di questa sfida aumenta ulteriormente perché si deve tener conto dell’estrema variabilità regionale delle materie prime naturali quali sabbia e ghiaia.

 

CUBE SYSTEM: tecnologie per un calcestruzzo più sostenibile

 

Industria Calcestruzzo: approccio CUBE System di Mapei, stesse prestazioni con meno emissioni

Per questo Mapei ha sviluppato CUBE System, un approccio integrato che aiuta l‘industria del calcestruzzo a superare le difficoltà legate all’utilizzo di cementi con basso contenuto di clinker e aggregati di qualità variabile attraverso le varie fasi: produzione, trasporto e posa in opera.

CUBE System aiuta l‘industria a mantenere i suoi standard elevati riducendo l‘impatto climatico. Oltre a migliorare le prestazioni del calcestruzzo, con CUBE System è possibile misurare in tempo reale e modificarne le proprietà attraverso il monitoraggio digitale. CUBE System aiuta il mercato del calcestruzzo a diventare più sostenibile.

 


SCOPRI I DETTAGLI DI CUBE SYSTEM DI MAPEI


 

Il contributo di CUBE System si articola in quattro ambiti: fornitura di additivi superfluidificanti di nuova generazione, offerta di additivi per nuovi cementi a ridotto contenuto di clinker, monitoraggio e controllo della qualità del calcestruzzo attraverso hardware e software specifici, calcolo dell’impatto ambientale attraverso un tool online.

 

Additivi di nuova generazione

La linea di superfluidificanti DYNAMON CUBE è stata specificamente sviluppata per affrontare le sfide del calcestruzzo sostenibile. Vengono utilizzati polimeri progettati per lavorare con cementi di miscela (CEM III, CEM IV e CEM V e ogni tipo di aggiunta); speciali inibitori di assorbimento (RE-CON AGG Technology); polimeri a rilascio graduale che garantiscono una lunga conservazione della lavorabilità e una bassa viscosità senza ritardi di presa.

 

Incrementatori di resistenze

Grazie all‘uso di una tecnologia proprietaria attualmente in fase di brevetto, basata su idrati di silicato nano-composito, CUBE System rappresenta i cardini fondamentali della prossima generazione di additivi per i nuovi cementi a ridotto contenuto di clinker. Gli additivi della linea MAPECUBE sfruttano tecnologie come la nucleazione secondaria (SN), la reazione pozzolanica aumentata (APO) e l’attivazione alcalina (AA). Ciò consente un incremento delle resistenze meccaniche sia a breve che a lunga stagionatura.

 

Tecnologie di monitoraggio e controllo

Una proposta completa di hardware e software, sviluppati da Elettrondata in collaborazione con Mapei, permette un monitoraggio avanzato della qualità del calcestruzzo, misurandone e regolandone la fluidità in tempo reale durante il trasporto e lo scarico. Il sistema prevede anche l’accessibilità dei dati in tempo reale, l’ottimizzazione del mix design ed il tracciamento dei risultati.

 

Il calcolatore Concrete Carbon Footprint

Mapei mette a disposizione dei professionisti dell’industria del calcestruzzo un tool digitale, disponibile sul sito CIS (Concrete Industry Solutions by Mapei) dedicato alle tecnologie per calcestruzzo (www.mapei.com/cis/en/concretecarbon-footprint), che permette di calcolare l’impatto ambientale di una specifica miscela di calcestruzzo in termini di emissioni di anidride carbonica.

Il calcolatore prevede l’inserimento di alcuni parametri come la classe di resistenza del calcestruzzo e la fluidità, ottenendo poi automaticamente i componenti della miscela, la classe di esposizione e l’impatto ambientale complessivo misurato in CO2- eq. Il calcolatore mette in evidenza la differenza, in termini di impronta ambientale, tra un calcestruzzo “tradizionale” e uno formulato con le tecnologie CUBE System di Mapei.


Logo Mapei

Chi è MAPEI

Fondata nel 1937 a Milano, Mapei è uno tra i maggiori produttori mondiali di prodotti chimici per l’edilizia ed ha contribuito alla realizzazione delle più importanti opere architettoniche e infrastrutturali a livello globale. Con 91 consociate distribuite in 57 Paesi e 84 stabilimenti produttivi operanti in 35 nazioni, il Gruppo occupa circa 11.000 dipendenti in tutto il mondo. Nell’anno 2020 il Gruppo Mapei ha registrato un fatturato consolidato di 2,8 miliardi di euro. Alla base del successo dell’azienda: la specializzazione, l’internazionalizzazione, la ricerca e sviluppo e la sostenibilità.