Cambio della guardia in Assoclima: Federico Musazzi nominato segretario generale

Federico Musazzi sostituisce Giampiero Colli alla segreteria generale dell'associazione dei costruttori di sistemi di climatizzazione

federico-musazzi-assoclima.jpgDal 1° agosto 2020 Assoclima, l'associazione dei costruttori di sistemi di climatizzazione, ha un nuovo segretario generale: l'ing. Federico Musazzi, già segretario di Assotermica.

Quarantaquattro anni, sposato e padre di tre ragazzi, Musazzi si laurea nel 2001 in Ingegneria delle Telecomunicazioni presso il Politecnico di Milano. Dopo una prima esperienza di tre anni nel settore ICT durante la quale svolge attività di consulenza tecnica presso primari operatori di telefonia mobile, nel 2004 entra nella galassia di Confindustria e della rappresentanza industriale. Approda in Federazione ANIE dove si occupa, con responsabilità crescenti, della segreteria tecnica di vari comparti legati al settore eldom e nel 2007 arriva in Federazione ANIMA assumendo la segreteria generale di Assotermica, l'associazione dei costruttori di apparecchi e componenti per impianti termici.

L'esperienza in associazione lo porta a ricoprire un ruolo sempre più di riferimento all'interno della Federazione per quel che concerne le tematiche energetiche, da ultimo con i complessi aspetti legati al new Green Deal. 

Nell'ottica di un processo di avvicinamento e di sempre maggiori sinergie tra Assoclima e Assotermica, la riorganizzazione vede anche l'ing. Maria Elena Proietti assumere il ruolo di coordinatore della segreteria tecnica delle due associazioni, ferma restando l'autonomia operativa di ciascuna di esse.

 


ASSOCLIMA – Costruttori Sistemi di Climatizzazione è l'associazione federata ad Anima che in ambito Confindustria rappresenta le aziende costruttrici di sistemi per la climatizzazione estiva e invernale di edifici e di processi industriali. Il comparto rappresentato da ASSOCLIMA occupa più di 7.200 addetti per un fatturato totale di 2.178 milioni di euro e una quota export/fatturato del 30%. La produzione merceologica si articola in diversi gruppi di specializzazione, comprendenti: pompe di calore - gruppi refrigeratori d'acqua - motocondensanti - ventilconvettori - condizionatori autonomi - unità di trattamento aria - ventilatori - aerotermi - scambiatori di calore - torri di raffreddamento - componenti per la distribuzione e la diffusione dell'aria - impianti per il disinquinamento atmosferico - filtri d'aria. 

ANIMA Confindustria Meccanica Varia e Affine è l'organizzazione industriale di categoria che, in seno a Confindustria, rappresenta le aziende della meccanica varia e affine, un settore che occupa 221.000 addetti per un fatturato di 48,7 miliardi di euro e una quota export/fatturato del 58,3% (dati riferiti al consuntivo 2019). I macrosettori rappresentati da ANIMA sono: edilizia e infrastrutture; movimentazione e logistica; produzione alimentare; produzione di energia; produzione industriale; sicurezza e ambiente.

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su