Una rete preformata in GFRP ad altissima resistenza per la realizzazione di intonaci armati CRM

L’impiego di reti preformate in fibra di vetro (GFRP), come armatura all’interno di una matrice inorganica di malta, consente di realizzare intonaci armati di notevole resistenza. Le reti in GFRP possono essere usate anche all’interno di betoncini o calcestruzzi come alternativa alle tradizionali armature con reti d’acciaio, con notevoli vantaggi sulla movimentazione in cantiere e sulla durabilità. Questa tecnologia è fortemente versatile e consente il rinforzo di strutture come edifici in muratura, in c.a. o anche volte di gallerie, consentendo di migliorare notevolmente sicurezza statica e sismica.

La tecnologia CRM System

La tecnologia CRM (Composite Reinforced Mortar) è basata sulla realizzazione di un intonaco (matrice inorganica), armato con una rete preformata in materiale composito. A differenza degli intonaci FRCM (Fiber Reinforced Cementitious Matrix) la rete è impregnata di resina e questo le conferisce una maggiore rigidezza e durabilità.

La rete preformata RG-NET BA di G&P intech

La rete preformata RG-NET BA sviluppata da G&P intech è composta da barre in fibre di vetro lunghe alcalino-resistenti (AR) impregnate con resina termoindurente di tipo epossidico. Nella formazione della rete le fibre nelle due direzioni sono disposte ortogonalmente in modo da creare una maglia monolitica. La rete è disponibile in diverse versioni con maglie da 33x33, 66x66, 99x99 mm.

La rete RG-NET BA è particolarmente indicata per il rinforzo strutturale di murature, solai, volte, per il consolidamento e l’irrigidimento di solai e pavimenti, per la messa in sicurezza dallo sfondellamento dei solai, per l’antiribaltamento di tamponamenti e partizioni, per rinforzi in gallerie e di setti portanti.

Inserita come armatura all’interno delle malte CONCRETE ROCK S a reattività pozzolanica, LIMECRETE in calce idraulica o con betoncini rappresenta un’affidabile ed efficace soluzione tecnica per il rinforzo strutturale dei paramenti murari, orizzontamenti, solai e volte in ambito storico. La rete può essere impiegata anche nelle nuove costruzioni come alternativa alle tradizionali reti d’armatura in acciaio, con tutti i vantaggi di una maggiore durabilità e resistenza, nonché facilità di movimentazione e posa.

Sono stati condotti e sono tuttora in corso studi e sperimentazioni del nostro gruppo in campo nazionale ed internazionale che testimoniano la validità del sistema. Inoltre la nostra azienda sviluppa un importante servizio di consulenza ed assistenza ingegneristica anche con software dedicati, riservato alle pubbliche amministrazioni, alle imprese, ai progettisti e ai tecnici di settore.

Rinforzo mediante intonaci armati con rete RG-NET BA

Figura 1: Rinforzo mediante intonaci armati con rete RG-NET BA nel cantiere dell’aggregato “Cirillo V” del centro storico di L’Aquila, a sinistra le prove diagonali eseguite sul pannello murario rinforzato.

I vantaggi della tecnologia CRM System

Tra gli innumerevoli vantaggi, si ricordano i seguenti:

  • Elevata resistenza con possibilità di miglioramento della duttilità della struttura.
  • Ridotti spessori, peso e invasività per le opere da consolidare, garantendo al contempo elevata traspirabilità.
  • Applicabilità su superfici anche irregolari con ridotti oneri di livellamento.
  • Migliore resistenza al fuoco rispetto ai rinforzi con l’impiego di matrici organiche (FRP), grazie alla protezione offerta da un idoneo strato di malta impiegato per l’intonaco.
  • Elevata resistenza agli agenti atmosferici e alla corrosione in ambiente alcalino.
  • Compatibilità, reversibilità ed ecosostenibilità del sistema.
  • Bassa conduttività termica.
  • Assenza di conduttività elettromagnetica.
  • Leggerezza, facilità d’installazione e maneggevolezza.

Cosa prevede la normativa per la tecnica CRM 

L’importanza di questa tecnologia è stata riconosciuta anche dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici che, con il Decreto n.292 del 29/05/2019, ha emanato le “Linea Guida per la identificazione, la qualificazione e il controllo di accettazione dei sistemi a rete preformata in materiali compositi fibrorinforzati a matrice polimerica da utilizzarsi per il consolidamento strutturale di costruzioni esistenti con la tecnica dell’intonaco armato CRM (Composite Reinforced Mortar)”. La norma prevede la qualificazione del sistema CRM costituito da reti, connettori ed elementi d’angolo, mentre non è prevista l’omologazione di nessuna malta specifica da utilizzare in abbinamento alla rete stessa. Le reti sono suddivise in specifiche classi (in analogia ai più comuni materiali dell’edilizia come calcestruzzi e acciai) in base al tipo di fibra, al modulo elastico e alla resistenza della rete.

La rete RG-NET BA G&P intech è in Classe G 38/600 secondo la linea guida di qualificazione.

Per la progettazione di questo sistema di rinforzo si può fare riferimento alla CNR DT 203/2006 “Istruzioni per la progettazione, l’esecuzione e il controllo di strutture di calcestruzzo armato con barre di materiale composito fibrorinforzato”, che sostanzialmente equiparano il metodo di calcolo delle strutture armate con questa tecnologia a quello delle strutture in c.a. tradizionali. In alternativa possono impiegarsi a forfait i coefficienti migliorativi riportati nella Tab. 8.5.II della Circolare 2019 delle NTC18 per i miglioramenti con intonaco armato.

I prodotti che costituiscono il sistema CRM di G&P intech

L’intonaco armato CRM è realizzato inghisando i connettori ad “L” RG FIX sulla parete da rinforzare, sui connettori viene quindi posata la rete RG-NET BA e gli elementi di rete ad angolo E-corner RG L25. Il rinforzo è completato con la stesura della malta o betoncino, applicato tipicamente a spruzzo.

Le reti disponibili sono le seguenti:

Tabella 1: Reti preformate RG-NET BA.

Reti preformate RG-NET BA

Per ciascuna rete è disponibile il relativo elemento d’angolo E-corner RG L25.

I connettori preformati in fibra di vetro RG FIX sono:

Tabella 2: Connettori RG FIX.

I connettori preformati in fibra di vetro RG FIX

Le matrici inorganiche impiegate, tra cui vi possono essere anche calcestruzzo o betoncini, sono:

• CONCRETE ROCK V2: malta cementizia bicomponente per bassi spessori, ad elevata resistenza e adesione al supporto, resistente ai solfati (conforme alla UNI EN 1504-3, classe R4);

• CONCRETE ROCK S: malta fibrorinforzata a reattività pozzolanica, di elevata resistenza meccanica e tixotropica (conforme alla UNI EN 1504-3, classe R2). 

• LIMECRETE (link: ): malta fibrorinforzata in calce M15, di elevata resistenza meccanica e adesione al supporto (conforme alla UNI EN 998-1 e alla UNI EN 998-2).

RG-NET BA, connettori RG FIX e l’installazione degli elementi d’angolo E-corner RG L25.

Figura 2: Da sinistra a destra: RG-NET BA, connettori RG FIX e l’installazione degli elementi d’angolo E-corner RG L25.

Per maggiori informazioni consultare il sito di G&P intech

In allegato le specifiche tecniche da capitolato


Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su