Case a misura di anziani: la nuova frontiera abitativa del Senior Housing che in Italia manca

A margine della prima Giornata Nazionale della Casa, Giovanni Maria Benucci, amministratore delegato di Fabrica Immobiliare SGR interviene sul tema del Senior Housing e sulla rilevanza che questo asset potrebbe avere per il nostro Paese. 

Come spiegato nell'intervista, l’emergenza epidemiologica ha richiamato l’attenzione del pubblico sul tema della casa che oggi viene vista come un prodotto che deve essere coerente con lo stile di vita di ognuno.

«Non ha più senso di parlare di “residenziale” - riferisce Benucci - ma di tipologie di residenziali coerenti con le diverse fasi della vita». 

Un esempio concreto? Realizzare soluzioni abitative progettate ad hoc per rispondere alle esigenze delle persone più anziane, un obiettivo che andrebbe anche a colmare un gap del nostro Paese.

Per l'avvocato Benucci, si tratta di un prodotto che in Italia manca, ma che ha un’importante prospettiva di sviluppo sia per le dinamiche demografiche sia perché la popolazione ha un’aspettativa di vita in buona salute enormemente più lunga.

«Oltre alle RSA, l’esigenza è quella di costruire residenze ritagliate sulle esigenze di vita di una popolazione che cresce in età, ma anche in aspettativa di vita in salute e che quindi ha meno bisogno di assistenza sanitaria ed è più interessata a servizi ritagliati sulla qualità della vita» spiega Benucci nella prima parte dell'intervista.

Senior Housing: un asset class su cui investire? L'intervista

 
La video intervista è stata realizzata da INGENIO su incarico di FEDERCOSTRUZIONI nell’ambito di un accordo con SAIE 2020.
 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su