Sismabonus 110%, ISI: «Necessaria la proroga e l'introduzione della premialità»

Andrea Barocci, presidente dell'Associazione ISI, Ingegneria Sismica Italiana, interviene sul Superbonus al 110% previsto dal Decreto Rilancio. Nel dettaglio rileva le criticità della misura per quel che riguarda gli interventi di messa in sicurezza antisismica degli edifici. 

L'Ing. Barocci evidenzia che occorre sia una proroga della misura (la scadenza è fissata al 31 dicembre 2021) sia l'introduzione della premialità legata alla classificazione, infatti per ottenere la detrazione al 110% sui lavori antisismici non è richiesto il miglioramento della classe sismica dell'edificio.

Nell'ultima parte dell'intervista, il presidente di ISI ha ricordato che lo scorso settembre è stata presentata la candidatura dell’Italia (Milano) a ospitare la World Conference on Earthquake Engineering (WCEE) del 2024, sfidando la concorrenza di Canada, Francia, India e Nuova Zelanda.

Le associazioni ANIDIS e ISI (Ingegneria Sismica Italiana) insieme ad AIM Group International, col supporto di Eucentre e l’impegno personale del Prof. Gian Michele Calvi, sono stati gli ideatori e protagonisti dell’operazione.

Sul sito della candidatura italiana è possibile consultare i contenuti del progetto, i video messaggi di supporto e le lettere di endorsement alla candidatura di Milano.

Sismabonus 110%, cosa non funziona?