Impermeabilizzare le coperture con sistemi certificati antifuoco e antigrandine

Prestazioni e durabilità elevate delle coperture con il sistema impermeabile in membrane in bitume distillato polimero certificate per la resistenza al fuoco esterno Broof (t2) e alla grandine.

 

Prestazioni e durabilità dei sistemi impermeabili di copertura

Negli ultimi anni è cresciuta l’esigenza di sempre maggiori garanzie in termini di prestazioni e durabilità dei sistemi impermeabili di copertura.

In particolare, per l’eventuale installazione di un impianto fotovoltaico, è necessario considerare in fase di progettazione della copertura il comportamento al fuoco della stessa. 

Allo stesso tempo, per ridurre il rischio di danneggiamento della copertura causato dagli eventi metereologici sempre più violenti degli ultimi periodi, è consigliabile scegliere sistemi impermeabili con elevati valori di resistenza alla grandine.

Un esempio di utilizzo di membrana impermeabile che soddisfa queste esigenze è la realizzazione della copertura di un nuovo magazzino automatizzato a Sedico (BL), situato all’interno di un importante insediamento produttivo.

 

Sistema impermeabile certificato per resistere al fuoco e grandine

Vista della copertura a intervento ultimato

 

Intervento di impermeabilizzazione di una copertura di un magazzino per la logistica

Il progetto ha previsto l’ampliamento dell’edificio esistente con una nuova struttura di circa 31.000 m² in cui è stato allocato un nuovo magazzino logistica automatizzato. 

Requisito fondamentale era ultimare i lavori velocemente in modo da consentire il completo avvio dell’attività nel più breve tempo possibile: il cantiere è stato portato a termine nel 2019, in 8 mesi di lavoro a ritmo serrato.

 

Sistema impermeabile a tetto caldo: la stratigrafia

La stratigrafia di copertura è stata realizzata con un sistema impermeabile a tetto caldo, utilizzando delle membrane in bitume distillato polimero di tipo elastoplastomerico prodotte da Polyglass SpA, azienda di Ponte di Piave (TV), parte del gruppo Mapei.

Sul solaio di copertura in tegoli prefabbricati di calcestruzzo è stata realizzata una stratigrafia impermeabile applicando innanzitutto un pontage con membrana bituminosa negli accostamenti dei tegoli; successivamente, per facilitare l’adesione della membrana al supporto cementizio, è stato steso il promotore di adesione bituminoso POLYPRIMER.

È stato installato un elemento di controllo del vapore, realizzato sempre con una membrana bituminosa. 

Successivamente, è stato posato in opera uno strato di isolante termico con resistenza a compressione di 150 kPa fissato meccanicamente al supporto, su cui sono stati applicati due strati di membrane impermeabili in bitume distillato polimero.

Per il primo strato è stata utilizzata la membrana POLYBOND P 4 mm, fissata meccanicamente al supporto sotto le sovrapposizioni, in accordo alla norma UNI 11442; il secondo strato a vista è stato realizzato applicando la membrana FUTURA RS 4 AF 4 mm, con flessibilità a freddo di ≤ -35 °C e finitura superficiale in scaglie di ardesia bianca Super White.

 

Polyglass, stratigrafia copertura impermeabile

 

Le soluzioni Polyglass utilizzate per l'impermeabilizzazione della copertura

Sia POLYBOND P che FUTURA RS4 AF P sono costituite da uno speciale compound a base di bitume distillato che contiene un’elevata percentuale di polimeri quali il polipropilene (APP), le poliolefine (APAO) e l'aggiunta di additivi speciali antinvecchiamento: questo conferisce alle mescole delle ottime caratteristiche prestazionali

Entrambe le membrane sono realizzate secondo gli standard imposti dalla tecnologia NAT®, l'innovativo sistema produttivo mediante il quale avviene il controllo dell'invecchiamento della matrice polimerica delle membrane bituminose. 

L’armatura in NT di poliestere da filo continuo stabilizzato con fili di vetro longitudinali conferisce una buona resistenza a trazione in tutte le direzioni e al punzonamento, con ottima stabilità dimensionale.

POLYBOND P è stata impiegata come primo strato impermeabile e applicata nella versione liscia da 4 mm per una superficie di circa 31.000 m².

 

Posa strato impermeabile POLYBOND P

Posa del primo strato impermeabile POLYBOND P

 

FUTURA RS4 AF P, utilizzata come secondo strato impermeabile, è certificata BROOF (t2) in accordo alla norma EN 13501-5, per la resistenza al fuoco esterno. La membrana ha inoltre ottenuto anche la certificazione in accordo alla norma EN 13583, per la resistenza alla grandine.

 

Fase di posa FUTURA RS4 AF P

Fase di posa del secondo strato impermeabile FUTURA RS4 AF P

 

Ulteriori accorgimenti per garantire la durabilità delle membrane

La particolare finitura scelta in scaglie di ardesia Super White riduce sensibilmente la temperatura superficiale del tetto, conferendo alla membrana caratteristiche di bassa emissività termica e alta riflettanza solare (Solar Reflect Index ASTM E 1980-11: 85%; Ri: 69%; E: 94%). Contribuisce ad aumentare la durabilità negli anni dell’intero sistema impermeabile in quanto riduce l’invecchiamento dei prodotti causato dall’esposizione all’irraggiamento solare; migliora inoltre il rendimento di un eventuale impianto fotovoltaico abbassando la temperatura di esercizio dei pannelli.

 

CLICCA QUI e scopri i sistemi Polyglass per impermeabilizzare le coperture

 


Chi è Polyglass

Polyglass SpA è una delle più significative aziende europee produttrici di membrane impermeabilizzanti con soluzioni per tutte le esigenze di impermeabilizzazione: membrane bituminose, manti sintetici in FPO/TPO e PVC-P, membrane autoadesive e superleggere, sistemi isolanti, prodotti liquidi e accessori. 

Polyglass SpA fornisce assistenza continuativa in ogni fase del progetto: dalla valutazione preliminare, al supporto in cantiere, al collaudo finale. Polyglass è al fianco di progettisti e applicatori per fornire indicazioni sulla corretta progettazione delle stratigrafie e anche sugli applicatori specializzati che possano realizzare interventi a regola d’arte.

Una realtà internazionale con DNA e attività 100% Made in Italy.

Polyglass, soluzioni per l'impermeabilizzazione