Geofisica per la Sostenibilità Ambientale: i sistemi geolettrici per il monitoraggio delle discariche

Tra le parole chiave degli ultimi anni rientra sicuramente il vocabolo ‘sostenibilità’.

Tutti i settori dell’ingegnera sono coinvolti nella ricerca e nello sfruttamento di fonti rinnovabili e di metodi di produzione più ‘green’.

Anche il mondo della geofisica contribuisce da sempre a questi temi: è la geofisica, ad esempio, che individua le rocce in cui poter stoccare CO2 o scorie nucleari (siano queste prodotto di centrali nucleari o, più comunemente ed inevitabilmente, dal mondo medicale).

È la geofisica che permette di studiare con metodi poco o per nulla invasivi l’andamento dei fluidi nel sottosuolo e tra questi, ad esempio, i percolati di discarica.


 

Monitoraggio dei paramentri elettrici nelle discariche

MoHo srl ha partecipato, assieme a Fondazione Università Ca’ Foscari di Venezia, Geo.Ti.La. srlProgeco Ambiente spadesam ingegneria e ambiente, ad un progetto cofinanziato dalla Regione del Veneto – nell’ambito del programma POR FESR 2014-2020 ASSE 1 “RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE” AZIONE 1.1.4 “Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi” (DGR n. 711 del 28 maggio 2019).

Il progetto aveva l’obiettivo di monitorare nel lungo termine ed in continuo l’andamento della resistività elettrica e dei potenziali spontanei in ambienti di discarica reali e simulati in scala. Questi indicatori sono infatti sensibili al cambiamento di parametri quali pH, COD, salinità e sono in grado di evidenziare la maturazione del rifiuto verso la sua mineralizzazione. Inoltre, sono in grado di rilevare la presenza di mezzi conduttivi quali l’acqua e quindi di infiltrazioni, sacche di ristagno ed eventuali discontinuità del sistema di contenimento. Lo scopo è stato raggiunto installando reti di elettrodi collegati a dispositivi di microenergizzazione (per misurare la risposta in resistività) e digitalizzazione dei dati (Electra Matrix) sia in ambiente reale, sia simulato.

Le discariche sono sistemi complessi che evolvono nel tempo anche in funzione dell’attività batterica che si sviluppa in essi e che porta, ad esempio, alla metanogenesi.

Il monitoraggio dei parametri elettrici permette di comprendere dove si sviluppano tali sacche gassose, come evolvono in funzione dei parametri esterni (temperatura, precipitazioni e così via) e permette di orientare e modulare l’estrazione del biogas sfruttabile in modo più favorevole ed ecosostenibile.

La sperimentazione ha coinvolto anche gli aspetti di fitodepurazione. In particolare, ha consentito di individuare l’apporto di micronutrienti da fornire al percolato per supportare la crescita delle piante e di calibrare i tempi e le modalità di irrigazione.

Sistemi geoelettrici per il monitoraggio delle discariche

 

Electra Matrix, l’impegno di MoHo srl per un futuro più sostenibile. 


Chiedete un consulto al vostro geologo di fiducia

o venite a conoscere le proposte di MoHo per la geofisica, e l’ingegneria civile.

Andate oltre i primi 30 m di terreno… 


moho_700.jpg 

Chi è MOHO

MoHo srl progetta e produce TROMINO®.

TROMINO®, nato nel 2002 da un brevetto internazionale, ha fatto diventare popolare la tecnica sismica passiva a stazione singola e l’H/V in Italia e oltre. Negli anni, il progetto iniziale di TROMINO® è evoluto per permettere l’analisi modale delle strutture, il monitoraggio di vibrazioni, la prospezione sismica attiva a onde di superficie e molto altro.

SOILSPY, il secondo nato nella linea dei prodotti per la Geofisica (2007), ha segnato una svolta nella sismica multicanale, rendendola davvero portatile e abbattendo tempi e fatica nelle fasi di acquisizione e pre-processing dei dati.

Con ELECTRA (2008), anche la prospezione elettrica ha percorso strade nuove e si applica ora a scale e problemi diversi con ELECTRA MATRIX.

Accanto alle linee di produzione per la prospezione geofisica, è attiva una linea di produzione per i monitoraggi permanenti delle strutture, ad uso dell’Ingegneria Civile, dei servizi di protezione civile e simili: il suo nome è SURICAT (2016).

MoHo srl inventa, progetta e realizza in modo autonomo sia l’hardware che il software delle proprie apparecchiature. Ricerca, sviluppo e produzione vengono effettuate interamente nella sede di Venezia (Italia).

>>> Visita il sito di MOHO