Gli agronomi certificano la qualità delle stime immobiliari: due percorsi disponibili

Specialisti delle valutazioni nel settore agricolo e agro-industriale.


Due percorsi disponibili: "livello base" e "livello avanzato"

Prosegue il percorso di accreditamento professionale per agronomi e forestali con la convezione sottoscritta tra CONAF e Inarcheck S.p.a., organismo che rilascia la certificazione dei valutatori immobiliari. Grazie all’accordo tra i due organismi, gli iscritti all’ordine avranno la possibilità di certificare il possesso di adeguate competenze in campo valutativo e, quindi, affermare la qualità delle proprie perizie.

Due i percorsi disponibili. Il primo, denominato “livello base” consente di accreditarsi per la valutazione di immobili con metodiche di stima mediante il confronto di mercato, la capitalizzazione diretta oppure il criterio del costo. Il secondo, di livello avanzato, è riservato alle valutazioni immobiliari con metodiche finanziarie complesse, quali capitalizzazione finanziaria e flusso di cassa scontato.

Durante questa consiliatura si è molto lavorato affinché, tra le competenze di agronomi e forestali, la figura del perito estimativo fosse certificata. L’idea dell’Ordine, infatti, è che le competenze di estimo acquisite nel percorso di studi debbano crescere e affinarsi anche durante il percorso professionale.” - Gianluca Buemi, consigliere coordinatore del dipartimento economia ed estimo del CONAF - “Con questo accordo raggiungiamo due obiettivi, ossia soddisfare la voglia della categoria di garantire consulenze di elevata qualità e, nel contempo, valorizzare e vedere riconosciute le nostre competenze nelle settore delle valutazioni immobiliari.” 

Il comparto estimativo richiede perizie sempre più accurate e specializzate. Le competenze dei dottori agronomi e dottori forestali li pongono già oggi in prima fila, soprattutto in settori selezionati, ma il mercato chiede di dimostrare le peculiarità.” – Fausto Amadasi, amministratore delegato Inarcheck SpA – “Il percorso consentirà di certificare il possesso di competenze specifiche nella valutazione degli immobili con destinazione agricola o agro-industriale. Detta sotto-specializzazione (in aggiunta alle specializzazioni già comprese nella certificazione di Livello Avanzato) potrà essere resa evidente attraverso un allegato al certificato nel quale si esplicita che il professionista possiede particolare competenza nella valutazione delle suddette tipologie di immobili.