Costruire elementi complessi in calcestruzzo con casseforme in schiuma stampate in 3D

Un team dell'unità Digital Building Technologies (DBT) dell'ETH di Zurigo sta esplorando l'uso della stampa 3D in schiuma nel settore edile.

Costruire elementi complessi in calcestruzzo con casseforme in schiuma stampate in 3D

Fonte: sito dbt Digital Building Technologies (foto Patrick Bedarf)

 

Con l'obiettivo di generare un impatto significativo sul consumo responsabile e sostenibile di risorse ed energia nel settore edile, l'ETH di Zurigo in collaborazione con FenX AG, sta utilizzando la stampa 3D in schiuma (F3DP) per produrre casseforme geometricamente complesse per la costruzione di elementi speciali in calcestruzzo.

Queste forme in schiuma possono essere utilizzate come applicazioni permanenti o possono essere rimosse e riciclate per stampare nuove forme, evitando i soliti sprechi associati a forme così complesse.

Per testarne le prestazioni, il team ha creato un prototipo con la geometria generica di una soletta nervata di 2 x 1,3 m con punti di appoggio ad ogni angolo

Secondo l'unità DBT, la sua cassaforma efficiente sotto il profilo delle risorse può comportare un utilizzo fino al 70% in meno di calcestruzzo rispetto a una lastra di cemento armato tradizionale. Oltre ad essere molto più leggere, le lastre ottimizzate offrono anche caratteristiche di isolamento migliorate.

 

 


Team DBT 

Anna Szabo, Patrick Bedarf, Prof. Benjamin Dillenburger

Team FenX

Etienne Jeoffroy, Michele Zanini, Enrico Scoccimarro, Alex Heusi, Kay Sanvito, Sean Tien, Oliver Bruni

Technical Support

Tobias Hartmann, Philippe Fleischmann, Andreas Reusser, Michael Lyrenmann, Yael Ifrah, Georgia Chousou, Hang Zhang, Bharath Seshadri, Andrei Jipa

Funding

Innosuisse 41905.1 IP-EE, NCCR 51NF40-141853

Sponsoring

Beakert, Kinematica

Team

Anna SzaboPatrick BedarfBenjamin Dillenburger


Per maggiori informazioni: LINK dbt