La FRANCIA fa vera RIGENERAZIONE URBANA: al via 8 progetti di HOUSING SOCIALE

06/08/2014 3773

La Francia fa sul serio in tema di Rigenerazione Urbana e lancia otto concorsi di progettazione per la costruzione di nuovi alloggi sociali. Vediamo un dettaglio:

Nantes è ancora in evidenza in progetti di Rigenerazione e lancia un concorso per demolire vecchie residenze per lasciare il posto a sessanta nuovi alloggi: oltre quattromila i metri quadri da costruire e circa 5,6 milioni di euro la stima del costo dei lavori. Il concorso è stato bandito da Nantes Habitat, l'ente pubblico che si occupa di l'housing sociale e prevede la costruzione di alloggi collettivi ed individuali e di un parcheggio sotterraneo nella città di Nantes. Diversi i criteri sulla base dei quali selezionare i tre partecipanti alla seconda fase: competenze, organico a disposizione, e referenze riferite agli ultimi tre anni. È in palio un indennizzo di 20mila euro per i finalisti, mentre ai vincitori saranno affidati gli incarichi di progettazione, la validazione degli esecutivi, la direzione dei lavori, servizi di assistenza alla stazione appaltante durante la fase di aggiudicazione dei lavori e studi di sintesi volti a controllare la coerenza tra le opere edili e le disposizioni tecniche e architettoniche di progetto. Per le candidature c'è tempo fino al 24 settembre 2014.

L'ente Esh l'habitat social français bandisce un concorso per mettere in piedi quaranta nuovi alloggi a Parigi, all'interno del diciottesimo arrondissement. Si tratta di un'operazione di demolizione e ricostruzione che prevede l'edificazione di mille metri quadri di nuove superfici, rispondenti a ad elevati standard energetici.
Sono richieste competenze in architettura, ingegneria edile, economia delle costruzioni, nella costruzione di edifici di elevata qualità ambientale e nel campo della termica. I concorrenti saranno selezionati in base alla qualità ed alla pertinenza delle referenze presentate. In palio, per ciascuno dei tre finalisti ammessi alla seconda fase, un premio di 10mila euro. Il termine per le candidature è l'8 settembre.

Altri concorsi poi per nuove residenze a Meaux, città dell'Île-de-France, per interventi di recupero, demolizione e ricostruzione a Rueil-Malmaison nella regione Île-de-France, di 24 nuovi alloggi e box auto nel quartiere Livron ad Annemasse. di nuove abitazioni «green» anche a Bondy, cittadina alle porte di Parigi, nuovi alloggi sociali all'interno di un ecoquartiere a sud della strada Croix-Barret a Lione e, a Le Poinçonnet la costruzione di trentasei nuove abitazioni rientra in un programma ampio, che prevede la sistemazione del nuovo quartiere «L'Aumée».

FONTE: EDILIZIA & TERRITORIO