Qualificare gli operatori: PATTI CHIARI e la nascita del PATENTINO.

06/11/2014 2467

Alla 50° edizione del SAIE si è parlato di “Qualificazione degli operatori”, con Dario Bellometti, Presidente Conpaviper e Giovanni Grondona Viola, Presidente ASSIMP Italia

Dario Bellometti, Presidente Conpaviper, afferma “Noi siamo stati un po’ i promotori di questo nuovo modo di fare fiera: SAIE PAD è nato infatti da una nostra idea di realizzare un padiglione unico in cui i nostri associati potessero, raggruppati tutti assieme, presentare i loro prodotti. Abbiamo trovato SAIE che ci ha dato fiducia e ci ha creduto: questa è la seconda edizione, devo dire che ha avuto successo, guardando la qualità e la quantità dei nostri soci espositori. Sulla scorta di questo, FEDERBETON e le altre associazioni ci hanno seguito, per cui oggi vediamo un padiglione innovativo di SAIE, che credo sia un beneficio per questa manifestazione in generale.”
“Detto questo”, prosegue Bellometti, “tornando alla nostra associazione, abbiamo fatto nell’ambito del SAIE il nostro ottavo congresso nazionale”. Bellometti poi, affermando di averne presieduti almeno sei, si augura che a breve ci sia un suo successore, per un naturale ricambio nell’associazione, a cui lasciare le attività associative che ha intrapreso, pensando di aver fatto fin ora un buon lavoro.
“Abbiamo presentato al Convegno l’iniziativa “PATTI CHIARI”, nata da noi, con un lavoro di almeno tre-quattro anni, sulla qualificazione del settore. Abbiamo cercato in tutti i modi di dare visibilità e di qualificare i nostri soci. Abbiamo provato con le stellette, i punteggi e con tante altre cose che però non hanno funzionato, perché dando merito ad uno, toglievano merito all’altro. Non era la cosa migliore da fare. Dopo tanti tentativi, lavoro, studi ed anche insuccessi, è emerso Patti Chiari. Che cos’è: ognuno dei nostri soci, sul nostro portale metterà la sua carta d’identità, per cui metterà esattamente quello che è e noi avremo cura di ciò corrisponda alla realtà. Ogni privato, azienda o altro interlocutore, andrà sulla sezione d’interesse e deciderà chi contattare un funzione delle caratteristiche e dei dati riportati. Noi cerchiamo di dare visibilità a tutti, sia piccoli imprenditori che grandi imprese. L’importante è che queste siano imprese/imprenditori degni di essere associati.”

Giovanni Grondona Viola, Presidente ASSIMP Italia, continua dicendo “Principalmente le attività che la nostra associazione porta avanti è appunto una qualificazione del nostro comparto. Questa politica ci ha portato a collaborare con Formedil a livello nazionale, per portare alla creazione di un patentino di posatore qualificato di membrane, bitume, polimero realizzati in sinergia con il Formedil e con le scuole edili presenti sul territorio. L’iniziativa è nata in conseguenza alla norma UNI 11333 che finalmente norma e qualifica la nostra manodopera e di conseguenza il nostro comparto. Le principali attività della nostra associazione sono appunto la qualificazione, la diffusione dei sistemi impermeabili all’interno delle costruzioni civili e industriali. Siamo nati nel 2002 e siamo arrivati ad avere una partecipazione all’interno della nostra associazione, di circa 100 associati”

Clicca qui per vedere il video