Modellazione numerica bidimensionale per la valutazione degli effetti di sito...

Modellazione numerica bidimensionale per la valutazione degli effetti di sito a supporto della progettazione di ristrutturazione e restauro della chiesa di San Giusto di Brancoli (LU)

Abstract
Il confronto tra le analisi numeriche per la valutazione della risposta sismica locale monodimensionale e bidimensionale evidenzia che, per effetto della focalizzazione delle onde sismiche in corrispondenza dei bordi della valle o a causa della forma più o meno concava del bacino, il modello monodimensionale può arrivare a sottostimare gli effetti di amplificazione fino a tre volte rispetto al modello bidimensionale. In questo lavoro vengono messi a confronto i risultati della risposta sismica locale ottenuti mediante i due approcci sopracitati con riferimento ad un’applicazione reale;il progetto di ristrutturazione e restauro della chiesa di San Giusto di Broncoli – Comune di Lucca.

Introduzione
In occasione del progetto di ristrutturazione e restauro della chiesa di San Giusto di Brancoli - Comune di Lucca, è stato condotto uno studio per la valutazione della risposta sismica locale.
È noto che, laddove le condizioni al contorno lo richiedono, i modelli di risposta sismica bidimensionali siano da preferire nei confrontidi quelli monodimensionali, in quanto,quest’ultimi non sono in grado di cogliere fenomeni come la focalizzazione delle onde sismiche, diffrazione ai bordi con generazione di onde di superficie, “imprigionamento delle onde sismiche” e interferenza tra onde di volume e di superficie con generazione di un campo d’onda complesso. Trascurare il contributo di tali fenomeni, può portare a sottostimare, in maniera più o meno significativa, l’amplificazione sismica locale.
Tuttavia, nel caso in cui i terreni non risultino affetti da problematiche di carattere bidimensionale (sia sepolte che topografiche) l’analisi numerica monodimensionale risulta un ottimo strumento di analisi e fornisce risultati molto prossimi a quelli ottenuti dall’analisi bidimensionale.
Nel caso in esame, non risultando le condizioni al contorno tali da consentire un’analisi monodimensionalesi è decisodi conduredue modellazioni parallele, una monodimensionale ed una bidimensionale, in modo da rendere possibile un confronto tra i risultati ottenuti e valutare, nel caso specifico, l’attendibilità del modello di risposta sismica monodimensionale.

Leggi l'articolo completo per conoscere alcuni dei risultati ottenuti dallo studio di risposta sismica locale condotto per il progetto di ristrutturazione della chiesa di San Giusto di Brancoli.
 

Per approfondire clicca sul link: http://www.stacec.com/Prodotto/92/lsr-2d


Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su