Ingegneri: professionisti che possono e devono poter collaborare con le Istituzioni – Parla l’Ing. Barosso, Vicepresidente FIOPA

07/07/2015 3203

L’ing. Franco Barosso, Vicepresidente FIOPA e membro del Gruppo di Lavoro CNI sul tema dell’energia, è intervenuto alla Prima Giornata Nazionale dell’Energia di Roma il 19 giugno 2015. Ha portato in sintesi l’opinione di una categoria professionale, quella degli ingegneri, che si riporta di seguito.
Gli ingegneri sostengono l’introduzione ed il mantenimento nel tempo di incentivi per l’efficienza energetica. Gli ingegneri hanno tuttavia necessità del supporto di altre istituzioni ed è necessaria la creazione di tavoli di lavoro efficaci ed attivi per ragionare su temi legati all’efficienza energetica, poiché gli ingegneri non vanno visti come categoria portatrice di propri interessi personali, ma come professionisti che possono e sono in grado di dire la loro su tematiche di rilevante attualità. La collaborazione tra ingegneri e istituzioni a volte c’è in modo formale, ma non pratico: è assolutamente necessario cambiare questa situazione. Gli ingegneri non vengono adeguatamente informati dei decreti di imminente uscita, né coinvolti in modo adeguato nell’analisi degli stessi in fase di stesura.
Gli ingegneri sono tra i primi ad aver lanciato l’idea del Testo Unico in materia di efficienza energetica; è un Testo necessario per fare “piazza pulita” di leggi ormai obsolete. E’ opportuno inoltre semplificare la burocrazia, cosa che di fatto ora non avviene: non si semplifica mai nulla, soprattutto per i professionisti.

Vai al video