Il COSIM per il restauro generale della basilica di S.Maria di Collemaggio a l’Aquila

Abstract
L’approccio metodologico sviluppato nell’ambito della modellazione informativa BIM a servizio della progettazione cantieristica (Co.S.I.M.) ha trovato riscontro e, conseguentemente, validazione, nell’applicazione delle metodologie e degli strumenti sviluppati nell’ambito di casi di studio reali. Da questo punto di vista, la ricerca dipartimentale ha potuto indagare, tra gli altri, un importante caso di studio che ha permesso una effettiva integrazione tra le diverse discipline progettuali e tra i diversi ambiti di ricerca applicati alla modellazione informativa del patrimonio architettonico. Si tratta del restauro generale della Basilica di Santa Maria di Collemaggio a L’Aquila. Particolare attenzione è stata posta nell’analisi dei livelli di dettaglio della modellazione sia dal punto di vista grafico che informativo. La necessaria integrazione delle diverse discipline nell’ambito della progettazione di un intervento di tale complessità, ha portato a valutare, per ogni disciplina, quale possa essere la rappresentazione maggiormente efficiente degli elementi caratterizzanti la basilica e il restauro nel loro contesto. In quest’ambito si inserisce anche la progettazione cantieristica la quale ha contribuito alle determinazioni dei livelli di dettaglio in funzione delle necessità di progettazione funzionale-spaziale e tecnologico-produttiva, oltre che operativa, del sistema cantieristico. 

Tratto dal Convegno
Modellazione e gestione delle informazioni per il patrimonio edilizio esistente
Built Heritage Information Modelling/Management – BHIMM
Politecnico di Milano, 21/22 GIUGNO 2016

 

guarda il video dell'intervento