Con il carbonio il fotovoltaico potrà sfruttare anche gli infrarossi

20/07/2012 1916

Pannelli solari che utilizzano anche la luce infrarossa, attraverso celle fotovoltaiche costituite da nano tubi in carbonio e non in silicio. Questo il risultato di uno studio condotto dai ricercatori del Massachussets Institute of Technology (M.I.T.) che permetterebbe di sfruttare l’intero spettro solare, aumentando l’efficienza dei pannelli che attualmente raggiunge soltanto il 15%.

I raggi infrarossi rappresentano il 40% dell’energia solare che raggiunge la superficie terrestre e che le celle tradizionali al silicio non riescono ad intercettare. Le celle al carbonio, invece, riescono a catturare gli infrarossi perché sono composte da materiale trasparente alla luce, ma hanno ancora un’efficienza molto bassa (pari allo 0,1%).I ricercatori stanno studiando per sperimentare le tecniche giuste per aumentare questa efficienza.