L’Italia sempre più rinnovabile entro il 2020

08/08/2012 2016

L’Italia assicura una maggiore efficienza energetica ed utilizzo delle rinnovabili entro il 2020: l’ha garantito il Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera al commissario europeo all'energia Gunther Oettinger.
Il confronto sull’inserimento della strategia energetica nazionale in riferimento all’Europa nel medio lungo periodo, ha innescato conseguenti fasi di studio su eventuali finanziamenti comunitari per le infrastrutture energetiche.

Passera e Oettinger hanno concordato i criteri che le infrastrutture devono rispettare per avere la possibilità di accedere ai finanziamenti, soprattutto le opere dovranno avere un interesse strategico a livello comunitario.

Inoltre, un giudizio positivo è stato espresso da Oettinger sulla politica energetica interna e sui decreti approvati prima della pausa estiva. Ad esempio, per il commissario i provvedimenti su quinto Conto Energia e rinnovabili diverse dal fotovoltaico, puntano giustamente al contenimento della spesa e alla promozione di soluzioni più efficienti.

Infine, per uno sviluppo omogeneo delle rinnovabili è necessario che i Paesi membri creino un quadro normativo chiaro e prevedibile, con incentivi regolarmente adattati in base alle esigenze, tenendo presenti lo sviluppo tecnologico e la riduzione dei costi, ma anche proteggendo gli investimenti già avviati.