in GU la delibera 87/2012 per la programmazione regionale delle risorse residue del FSC

11/11/2012 2174

In Gazzetta la delibera Cipe sulle bonifiche, la difesa del suolo e la forestazione nel Mezzogiorno

La delibera prevede:che si proceda all'individuazione degli interventi prioritari a carattere ambientale per la manutenzione straordinaria del territorio nelle Regioni del Mezzogiorno e del correlato fabbisogno finanziario, presentati dalle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia, nei settori delle bonifi che/rifi uti/sistema idrico  integrato, della difesa del suolo e della forestazione, riportati nell’elenco allegato alla delibera stessa per l’importo complessivo di 1.060.484.327,76 euro.

La delibera stabilisce le Modalità attuative. Gli interventi di competenza regionale finanziati saranno attuati mediante Accordi di programma quadro (APQ) «rafforzati», nell’ambito dei quali saranno, fra l’altro, individuati i soggetti attuatori, gli indicatori di risultato e di realizzazione, i cronoprogrammi di attuazione e appaltabilità, i sistemi di verifica delle condizioni di sostenibilità finanziaria e gestionale, i meccanismi sanzionatori a carico dei soggetti inadempienti, le modaltà di monitoraggio e di valutazione in itinere ed ex post, nonché appropriati sistemi di gestione e controllo, anche con riferimento al rispetto delle norme comunitarie, nazionali e regionali relative all’ammissibilità e congruità delle spese e alla qualità e completezza delle elaborazioni progettuali.

Gli interventi che saranno completati entro il 2015 e che non ricadono nelle fattispecie previste dagli artt. 86 e 87 del regolamento (CE) n. 1083/2006, potranno essere rendicontati a valere sulla dotazione fi nanziaria 2007-2013 dei Fondi strutturali, se ammissibili anche in applicazione della delibera del Comitato n. 166/2007, quinto capoverso della parte dispositiva.