Pubblicato dal Concrete Centre (UK) il report su calcestruzzo e sostenibilità in UK

26/12/2012 2566

CONCRETE CENTRE (UK): L'Industria del cemento è sulla buona strada per soddisfare obiettivi di performance di sostenibilità 2012

Il quinto Bilancio annuale sulla Sostenibilità dell'industria del calcestruzzo delle prestazioni rileva che l'industria del cemento continua a migliorare le prestazioni, superando gli obiettivi prima del previsto.

Nel 2008, l'industria del calcestruzzo del Regno Unito ha sottoscritto un accordo e si è impegnata per una strategia concreta di Edilizia sostenibile. Questo accordo ha avuto come premessa centrale una visione comune che "entro il 2012, l'industria del calcestruzzo Regno Unito sarà riconosciuta come leader nella costruzione sostenibile, assumendo un ruolo dinamico nella creazione di un ambiente edificato sostenibile in un modo che è redditizio , socialmente responsabile e le funzioni entro i limiti ambientali. "

La pubblicazione del quinto Industry Report performance sulla sostenibilità, sulla base di dati del 2011 di produzione, dimostra quanto l'industria si è sia impegnata e sia avvicinata a realizzare questa sua visione. Molti degli obiettivi fissati per il 2012 sono stati raggiunti e già in molti casi superati. Non volendo dormire sugli allori, l'industria ha quest'anno preso l'impegno a migliorare ulteriormente la propria sostenibilità entro il 2020 e oltre.

I dati contenuti nel rapporto 2011 si applicano alla produzione di calcestruzzo e dei suoi materiali costituenti e rappresentano le aziende che forniscono l'81% del calcestruzzo utilizzato nel Regno Unito.

Ad aprire la strada dell'approccio SOSSTENIBILE è l'APPROVVIGIONAMENTO ETICO e responsabile dei materiali La relazione afferma che il 92% delle prestazioni della produzione di calcestruzzo ha scelto di sottoscrivere e seguire lo standard BRE BES 6001 - standard quadro per la Approvvigionamento Responsabile dei prodotti da costruzione. Questo è superiore a qualsiasi altro settore materiale costruzione.

La scelta responsabile dei prodotti di origine e dei progetti è una questione sempre più importante e questo è più evidente nelle politiche degli appaltatori principali. Nel 2012 il Regno Unito Contractors Group (UKCG), che rappresenta oltre 30 imprese di costruzioni leader, ha rilasciato la seguente politica per promuovere l'approvvigionamento sostenibile di materie: "I membri UKCG sostengono di dare la preferenza ai prodotti appaltanti che sono in grado di dimostrare il rispetto di un responsabile riconosciuto regime di approvvigionamento, certificato da una terza parte. "

Oltre al BES 6001, l'85,6% dei siti di produzione di calcestruzzo sono coperti da certificati UKAS Sistemi di Gestione Ambientale (SGA), i quali forniscono il quadro di una strategia di sostenibilità globale. L'obiettivo per il 2020 è che il 95% dei siti di produzione abbiamo un SGA.

Ridurre l'uso di energia e le emissioni di CO2: Altri importanti risultati evidenziati dal rapporto riguardano una riduzione significativa del 19% delle emissioni di CO2 a partire dal 1990, si tratta di una riduzione equivalente di 47 kg per m3.

Industria del cemento è un consumatore al netto della raccolta: Un indicatore che non solo è stato superato solo ma anche superato è la riduzione della produzione di scarti dell'industria. Dal 2008 l'industria del calcestruzzo ha ridotto la quantità di rifiuti che viene inviata in discarica del 76%.

L'obiettivo per il 2012 è di una riduzione del 15% dei rifiuti in discarica, come una parte della produzione. Rispetto allo scenario di riferimento 2008 è stato superato questo traguardo nel 2010 con una riduzione del 60% e questo miglioramento è continuato nel 2011 con una riduzione del 72% ora raggiunti.

L'industria del cemento è un utente al netto della raccolta, e utilizza i rifiuti 63 volte più di quello che manda in discarica. Per dirla nel contesto, la quantità di rifiuti utilizzata da l'industria del calcestruzzo è pari a oltre il 40% del (CD & E) rifiuti da costruzione, demolizione e scavo in discarica in Inghilterra sulla base di dati del 2008 pubblicati dal Forum Strategico (http:/ / www.strategicforum.org.uk/).

Questa ultima relazione delle prestazioni dimostra i notevoli progressi compiuti dal settore calcestruzzo. La relazione presenta il viaggio fino ad oggi e la continua evoluzione e l'attuazione della strategia concreta di Edilizia Settore sostenibile continuerà a garantire il miglioramento continuo. Nonostante la crisi economica, l'ambito dell'iniziativa sostenibilità del settore continua a crescere e il suo impegno non solo di soddisfare, ma superare gli obiettivi di performance è intatta.

Rif: TCC802 

FONTE: http://www.concretecentre.com/news/2012/fifth_performance_report.aspx