II Congresso Internazionale CONCRETE 2012

28/09/2012 638

Dopo il congresso del febbraio 2009, si intende proseguire l’analisi sulle tematiche inerenti l’uso del conglomerato cementizio nelle costruzioni. La conclusione della prima edizione ha visto la redazione di un documento in cui si evidenziava come, nonostante i progressi compiuti, la corretta progettazione delle miscele per le costruzioni edilizie e di ingegneria civile fosse ancora non completamente perseguita dai progettisti soprattutto per gli scopi di durabilità richiesti. Inoltre, le problematiche inerenti la progettazione sono amplificate dalla sempre maggiore diffusione di calcestruzzi ad alta tecnologia di ultima generazione che hanno spostato in avanti i livelli prestazionali ottenibili, ed impensabili fino a pochi anni fa, conducendo a metodologie progettuali, anche in zona sismica, decisamente innovative nel nuovo costruito, nel recupero di quello esistente e nel restauro monumentale. Inoltre, sembra opportuno analizzare le tematiche inerenti il sistema costruttivo della prefabbricazione, caratterizzato da capacità espressive e tecnologiche non ancora del tutto sfruttate, e dei sistemi misti calcestruzzo- laterizio alla luce della nuova normativa sismica. Come nella prima edizione del 2009, si darà ampio spazio ai giovani ricercatori, dottorandi o assegnisti di ricerca, prevedendo almeno due interventi per sessione selezionati dal comitato scientifico.

 

Per maggiori informazioni scarica la Brochure CONCRETE 2012