Vendite di PC sono scese del 16 % nel 3 trimestre del 2013

24/10/2013 2002

Vendite di PC sono scese del 16 % nel 3 trimestre del 2013

LONDRA, 18 ottobre 2013 - Secondo l'ultima ricerca di International Data Corporation (IDC), le vendite di PC in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA) sono scese del 16% , raggiungendo i 21,4 milioni di unità, nel terzo trimestre del 2013.

Le vendite di PC portatili pari a 13,3 milioni di unità, sono in calo del 20,6%, mentre le vendite di PC desktop (8 milioni di unità) sono in calo del 7 % rispetto allo stesso trimestre di un anno fa.

"Il terzo trimestre ha segnato un cambiamento nella tendenza generale del mercato", ha dichiarato Chrystelle LABESQUE , Research Manager , EMEA Personal Computing . "Anche se è troppo presto per parlare di ripresa , il peggio sembra essere stato raggiunto nel secondo trimestre del 2013."

In Europa occidentale le vendite di PC sono diminuiti del 13,2%, anno su anno, sono in linea con le previsioni. La scomparsa dei mini - notebook ha contribuito alla performance negativa dei portatili nello spazio PC in questo trimestre.

"I molti prodotti nuovi della fascia "di consumo" che sono stati annunciati di recente dai produttori di PC, tra cui i notebook convertibili e dotati di ultima tecnologia Intel così come aggiornato Microsoft OS, dovrebbero arrivare nei negozi nel quarto trimestre dell'anno", ha dichiarato Maciej Gornicki , analista senior di IDC EMEA Personal Computing e "Di conseguenza , al fine di evitare l'accumulo di scorte di tecnologia obsoleta, le vendite nel 3 ° trimestre sono rimaste contenute."

 

Le principali marche

HP ha consolidato la sua posizione di numero 1 in EMEA, grazie ad una solida performance in Europa occidentale e la crescita in MEA, soprattutto nei desktop.

Lenovo è cresciuta nuovamente con due cifre in questo trimestre, soprattutto nel mercato consumer, pur mantenendo una forte presenza nello spazio commerciale e ha registrato risultati positivi in ??entrambi i PC portatili e desktop, guadagnando quote di mercato in ciascuno dei sub-regioni.

Acer ha mantenuto la terza posizione con una performance che ha continuato ad essere influenzata dalla domanda dei consumatori, la scomparsa dei mini-notebook.

Dell ha raggiunto grandi risultati, guadagnando quote di mercato sia nel segmento desktop e notebook.

Asus ha mantenuto il quinto posto, nonostante un forte calo a due cifre direttamente influenzata dalla scomparsa dei mini-notebook .

Fuori i primi 5 fornitori, Apple ha guadagnato il sesto posto, che beneficiano di un aggiornamento del prodotto e la forza globale del marchio e posizionamento, ma non è immune al rallentamento dei consumatori. Toshiba classificato settimo e soffre di una forte esposizione al mercato dei consumatori. Samsung è all'ottavo posto in EMEA, Sony è salito di un posto e Fujitsu ha chiuso la top 10.

Per maggiori informazioni: www.idc.com/getdoc.jsp