DOCFA v 4.00.2: scatta l'obbligo di adozione dell’ultima versione, a partire da Novembre 2013

16/12/2013 4184

A partire dallo scorso mese di Novembre 2013, dovrà essere adottata obbligatoriamente da tutti i tecnici che si occupano di pratiche catastali, la nuova versione di DOCFA (v 4.00.2) già utilizzabile dallo scorso mese di Settembre.

Le principali novità, in breve:

- Dichiarazione con causale Variazione Toponomastica: è stato inserito un controllo bloccante che non consente più l’inserimento di planimetrie (controllo già esistente lato Ufficio – per l’inserimento di una nuova planimetria è necessaria la causale di variazione "Altre").

- Dichiarazione con Richiesta di Ruralità: è stata introdotta la possibilità di acquisire nello stesso documento presentato come dichiarazione di fabbricato rurale unità immobiliari compatibili con tale richiesta e beni comuni non censibili.

- Gestione degli stradari certificati dai Comuni: inserite ulteriori tipologie di strade certificate dal Comune; per tutte le strade è possibile la ricerca per dizione ufficiale del Comune e non più per dizione telefonica; la ricerca viene effettuata su tutte le parole della denominazione.

- Aggiornamento nei documenti prodotti del logo dell’Agenzia per l’incorporazione dell'Agenzia del Territorio nell'Agenzia delle Entrate.

vai alla pagina ufficiale del DOCFA
 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su