Valentina Bertolutti

Ingegnere Strutturista

Curriculum

Dopo il diploma di Geometra conseguito presso l’ist. Tecnico per geometri G.G. Marinoni di Udine mi sono laureata in Ingegneria civile presso l’Università degli studi di Udine nell’ottobre del 2006. Sono iscritta all’Ordine degli Ingegneri di Udine dal 2007.
La mia tesi di laurea è stata presentata all’Università di Oxford nell’ambito del progetto “Relius” con il titolo: “Ipotesi di adeguamento sismico di un edificio scolastico pre-normativo in acciaio mediante tecnologie di protezione includenti dissipatori fluido-viscosi”.
Dopo aver iniziato la mia carriera lavorativa progettando capannoni industriali con elementi in c.a. lenti e procompressi, dal 2009 mi occupo prevalentemente di progettazione strutturale di edifici in legno.

Ad oggi ho pubblicato :

  • “Strutture in xlam e modellazione agli elementi finiti – ipotesi, schemi statici e metodologia di calcolo” su rivista di settore “LO STRUTTURISTA” anno ll Nr.2/2021 Aprile – editore EdilCross;
  • “Struttura in xlam calcolata con fogli di calcolo: le origini del calcolo - xlam per principianti - senza software specialistici” agosto 2022 - Autopubblicazione.

Archivio

Legno

La compressione perpendicolare delle fibre. Perché le strutture blockbau si abbassano

Il legno non è un materiale isotropo, ha una direzione preferenziale che è, banalmente, quella di crescita. Quando è soggetto ad un’azione trasversale può subire delle deformazioni visibili. Questa sua debolezza si evidenzia anche nella variazione volumetrica conseguente a un mutamento dell’umidità ambientale. Ovviamente, ad oggi, questi problemi hanno generato delle valide soluzioni.

Leggi

Legno

Tutti i modi possibili per collegare tra loro i pannelli Xlam

Il numero delle strutture in legno sta aumentando e, con esse, anche il numero dei progettisti che ci si dedicano. Ogni collega ha avuto un suo percorso professionale e quindi ogni singola opera risente delle impostazioni che le da il suo autore. La principale conseguenza è che esistono sostanziali preferenze personali in merito alle connessioni tra i pannelli Xlam. Il materiale, d’altro canto, si presta a svariate lavorazioni e sopporta bene sia trasferimenti di forze di tipo diffuso che puntuale.
Queste condizioni hanno generato una moltitudine di connessioni possibili.

Leggi