Le novità nel settore del software. A colloquio con AMV

23/09/2014 2049

Quali sono le novità che verranno presentate nei prossimi mesi? Su quali temi state lavorando con maggiore attenzione?

Queste due domande sono in qualche modo collegate fra loro. Gli argomenti che sono maggiormente all’attenzione di AMV traggono spunto dal contatto con i Clienti e dalle loro richieste di innovazione e dalla domanda di ampliamento e perfezionamento delle procedure già disponibili. In altri casi è AMV stessa a introdurre elementi di innovazione auspicabilmente in linea con le aspettative dei professionisti. Un’attenzione crescente all’interno dell’azienda viene riservato alle problematiche dell’esistente, della ristrutturazione e del rinforzo degli edifici. In particolare sono stati in gran parte rilasciati (e altri lo saranno a breve) i moduli di verifica dei rinforzi per opere in cemento armato e muratura. Queste procedure, oltre ad operare in modo autonomo, si collegano automaticamente ai risultati di MasterSap e dei post processori che gestiscono il dimensionamento strutturale. Per le opere in cemento armato sono state implementate le tecniche di rinforzo che adottano la tecnologia FRP, CAM e FRC, l’incamiciatura in c.a. oltre alle tecniche convenzionali di placcaggio con elementi in acciaio. Da notare che l’introduzione di camicie in c.a. o FRC modifica la rigidezza degli elementi rinforzati; sono state pertanto introdotte delle tecniche che consentono la rielaborazione della struttura e il loro riesame automatico sulla base delle nuove caratteristiche di sollecitazione. Per le opere in muratura le tecnologie implementate sono quelle CAM e FRP e l’approccio operativo è analogo a quello delle opere in c.a. In questo caso, fra le tecnologie di “rinforzo”, in senso lato, delle opere murarie è disponibile anche la verifica della muratura armata. Nell’ambito degli edifici esistenti un interesse crescente da parte degli utenti e quindi un’attenzione particolare in AMV viene riservata all’analisi non lineare e in particolare al “pushover” che per varie ragioni è il metodo di più immediato utilizzo per l’utenza, anche in relazione alla tempistica richiesta per l’espletamento delle pratiche professionali. Riferendosi ad un altro settore, quello delle opere metalliche, da oltre un decennio AMV sta distribuendo un prodotto per il disegno della carpenteria metallica, che predispone l’esecutivo sulla base del modello strutturale analizzato. Questo prodotto (“Disegno Acciaio”) è stato di recente completamente rinnovato nella sua veste applicativa e informatica. Corredo importante delle procedure di dimensionamento per l’acciaio è il postprocessore che progetta (o verifica) i giunti in acciaio, anche in questo caso con collegamento diretto con la procedura di analisi MasterSap.