Pubblicato il regolamento ANAC sui piani anticorruzione

13/10/2014 2020

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 233 del 7 ottobre 2014 è stata pubblicata la Delibera dell'Autorità Nazionale Anticorruzione 9 settembre 2014: "Regolamento in materia di esercizio del potere sanzionatorio dell'Autorità nazionale anticorruzione per l'omessa adozione dei Piani triennali di prevenzione della corruzione, dei Programmi triennali di trasparenza, dei Codici di comportamento".

Come previsto dal D.L. n. 90/2014, il Regolamento disciplina l'esercizio del potere sanzionatorio dell'ANAC. Esso prevede "nel rispetto delle norme previste dalla legge 24 novembre 1981, n. 689, una sanzione amministrativa non inferiore nel minimo a euro 1.000 e non superiore nel massimo a euro 10.000, nel caso in cui il soggetto obbligato ometta l'adozione dei piani triennali di prevenzione della corruzione, dei programmi triennali di trasparenza o dei codici di comportamento".
Nel regolamento vengono definite tutte le figure che possono intervenire nel procedimento e le fasi dello stesso, attribuendo oneri, diritti, doveri, definendo le sanzioni e la durata massima dello stesso.

Vai al Regolamento