Torna la ‘Clay Zone’ al Salone della Ricostruzione de L’Aquila

Dopo il successo di visite dello scorso anno, ANDIL e alcune aziende associate propongono in nuova veste la ‘Clay Zone’ all’interno della quinta edizione del Salone della Ricostruzione, che si terrà a L’Aquila dal 7 al 10 maggio. L’eccezionale esposizione contempla prodotti e soluzioni in laterizio per costruire sano, sicuro e di qualità.

L’area dei laterizi farà da vetrina, offrendo ai visitatori ben 10 mock-up in scala reale di soluzioni (coperture, facciate, solai, murature) realizzate dalle aziende associate presenti, che saranno a disposizione per domande e approfondimenti. Contestualmente, verranno distribuiti gratuitamente dossier tecnici su sismica, casa NZEB, manualistica, costruire consapevole e di qualità.
Elementi ulteriori saranno forniti dalla pannellistica esemplificativa di scuole in laterizio realizzate in Italia ed edifici NZEB (a consumo energetico quasi zero), sempre in laterizio. Una parete mostrerà al visitatore quanto l’Associazione sta facendo in termini di ricerca e innovazione sulla sismica.

Il materiale per la casa del futuro…
Pensare alla casa del futuro, che sia ecologica, duratura, salubre, sicura, che faccia risparmiare energia e contribuisca a non consumare risorse preziose per il pianeta, significa valutare prodotti e materiali con determinate peculiarità che andranno poi a comporre l’edificio. Il laterizio, attraverso le sue molteplici sfaccettature e declinazioni, è facilmente capace di soddisfare tutti questi ‘must’.
Da sempre, è il principale materiale da costruzione che racchiude in sé tutti gli ingredienti necessari per un'edilizia di qualità.
Multi-prestazionale per eccellenza, il laterizio riesce a coniugare gli aspetti della sicurezza con quelli della sostenibilità ambientale, dell'efficienza energetica, del comfort abitativo e della valenza architettonica, senza che il tempo ne possa scalfire la sua efficacia.

Fuori salone: a L’Aquila una delle quattro tappe del roadshow Edifici2020
Edifici a energia quasi zero verso il 2020” mira a sensibilizzare i professionisti sul tema dell’efficientamento energetico del patrimonio edilizio esistente, sia di tipo pubblico che privato, in considerazione dell’obiettivo normativo di avere entro il 2020 un parco di edifici a consumo zero.

Il 13 maggio si terrà presso il San Donato Golf Resort un convegno gratuito che riguarda tanto il piano normativo, che quello tecnico/architettonico, perseguendo la sfida di promuove sul nostro territorio l’idea di un edificio NZEB (Near Zero Energy Buildings – Edifici a energia quasi zero), che assicuri risparmio e salubrità.
Per registrarsi o attingere a tutte le informazioni inerenti il tour, si invita a visitare edifici2020.it.

SCARICA LA LOCANDINA CON IL PROGRAMMA