Cosenza, posata l'antenna del ponte di Calatrava: è la più alta d'Europa!

24/07/2017 7029


Cosenza, Ponte di Calatrava - l'antenna in fase di posa

A 17 anni dalla progettazione finalmente sono iniziati i lavori del ponte disegnato da Santiago Calatrava per unire due quartieri divisi dal fiume Crati a Cosenza. Domenica scorsa (23 luglio) è stata innalzata infatti l'antenna del ponte, alta 104 metri per 800 tonnellate di peso, che renderà l'infrastruttura il più alto ponte d'Europa del genere strallato ovvero un ponte di tipo "sospeso" nel quale l'impalcato è retto da una serie di cavi (gli stralli) ancorati a piloni (o torri) di sostegno.
L’antenna è stata assemblata a piè d’opera nell’area di cantiere tra via Reggio Calabria e via Popilia, saldando insieme 12 conci fabbricati in Friuli nelle officine della Cimolai, l'innalzamento è iniziato alle 9.20 ed è proseguito per circa dodici ore fino a sera.
Posata l'antenna le operazioni di cantiere continueranno fino a settembre, quando è prevista l'inaugurazione dell'opera alla presenza dello stesso Calatrava.
Il ponte, che  costerà  in tutto circa 20 milioni -partendo da una previsione iniziale di 12,5, lievitata nel corso degli anni-, unisce al centro di Cosenza un'area della città finora vissuta nel degrado e rientra in un ampio piano di riqualificazione urbana su cui si è impegnato il sindaco Mario Occhiuto. 
«Questa opera rappresenta non soltanto un valore aggiunto in termini architettonici per la città, ma una significativa testimonianza delle politiche sulla rigenerazione urbana che –anche a livello di ANCI- noi sindaci stiamo portando avanti in tutta Italia guardando alla riqualificazione delle periferie attraverso le grandi opere», sottolinea Occhiuto.


rendering di progetto