Trimble SX10 applicazioni e vantaggi operativi

21/09/2017 4153

Trimble SX10 è l’unico strumento ibrido che integra una stazione totale robotica di precisione, uno scanner ad alta velocità ed un sistema di fotogrammetria.
L’integrazione delle tre tecnologie d’acquisizione dati in un unico strumento, permette di rilevare velocemente oggetti 3D ed ottenere un database d’informazioni dettagliate e complete.
Il sistema di controllo e gestione dello strumento costituito da un tablet PC, è anche il supporto di memorizzazione dei dati. Sul tablet PC il database delle misure è gestito automaticamente dal software Access, in modo tale che i punti topografici, le nuvole di punti delle scansioni e le immagini, siano riferite allo stesso sistema di coordinate 3D del rilievo topografico tradizionale. Nuvole di punti e immagini calibrate sono correttamente posizionate ed orientate e non necessitano di ulteriori procedure di registrazione con il software sul PC Trimble Business Center.

L’esempio seguente evidenzia i vantaggi del sistema SX10: le nuvole di punti sono riferite allo stesso sistema di coordinate del rilievo topografico e correttamente collocate ed orientate sulle posizioni delle stazioni di poligonale. I laser scanner tradizionali generano nuvole di punti non posizionate ed orientate e necessitano di una procedura di registrazione a posteriori.

Nuvole di punti inquadrate nel sistema di coordinate 3D delle stazioni di poligonale.

  • Oggetto del rilievo: rilievo di una galleria storica scavata in roccia
  • Scopo del rilievo: verifiche dimensionali ed inserimento nel progetto di una pista ciclabile.
  • Tempo di rilievo 7 ore: 17 stazioni di poligonale e 17 scansioni.

Importazione dati sul PC e creazione della nuvola di punti complessiva con il software Trimble Business Center 1 ora.


SX10: planimetria delle stazioni di poligonale dalle quali sono state effettuate le scansioni


SX10: importati i dati in Trimble Business Center, nella vista 3D le nuvole di punti delle 17 scansioni sono correttamente inquadrate sulle stazioni di poligonale: si ha l’immediato modello 3D completo della galleria.


Laser scanner tradizionale: importati i dati nel software su PC, nella vista 3D le nuvole di punti delle 17 scansioni devono essere registrate singolarmente. Per una precisa registrazione delle nuvole di punti, in fase di rilievo occorre posizionare una serie di target a scacchiera sulla superficie della galleria, il software li utilizzerà per la registrazione delle nuvole di punti e la creazione del modello della galleria.
Sullo stesso PC il tempo necessario al software per la registrazione delle 17 nuvole di punti è di 4,5 ore! 

Trimble SX10 dispone di 3 fotocamere integrate nel cannocchiale: una telecamera coassiale con il telescopio, una fotocamera primaria e una panoramica sotto il telescopio .

Le fotocamere primaria e panoramica acquisiscono automaticamente fotogrammi a colori che ricoprono la zona di scansione del laser scanner. I pixel delle immagini forniscono il colore reale alla nuvola di punti.
Dato che la risoluzione dei pixel delle immagini è superiore a quella della nuvola di punti di scansione, si aumenta enormemente la definizione dei dettagli dell’oggetto rilevato: ogni pixel è definito dalle sue coordinate 3D ed è quindi identificabile per effettuare misure, per definire un punto o una polilinea.
La fotocamera coassiale permette di acquisire immagini con un’elevatissima risoluzione:
a 50m 1 pixel sull’immagine della telecamera rappresenta un superficie di 0.88mm sull’oggetto.

Nessun laser scanner può generare una nuvola di punti con tale risoluzione!
Esempio: un laser scanner da 1 milione di punti al sec. ha una risoluzione di 9 mm a 50m.


SX10: densità della nuvola di punti di scansione e risoluzione delle immagini fotografiche

Gli esempi seguenti evidenziano i vantaggi dati dal sistema SX10 rispetto ai laser scanner tradizionali e le differenze sostanziali date dalla disponibilità di immagini fotogrammetriche ad alta risoluzione rispetto alla sole nuvole di punti a colori.
Valutazione del livello di dettaglio ottenibile tramite l’utilizzo delle immagini.

  • Oggetto del rilievo: traliccio metallico di sostegno per ripetitori.
  • Scopo del rilievo: verifiche dimensionali delle parti della struttura metallica e in particolare valutare le dimensioni delle piastre imbullonate sugli elementi della struttura.
  • Tempo di rilievo e restituzione dati 2 ore: 2 stazioni di poligonale e 2 scansioni.

continua la lettura scaricando il file pdf

 vai al sito www.trimble-italia.com