Consumo di suolo: segnalazioni con lo smartphone

29/09/2017 1735

Consumo di suolo: la nuova app di Ispra consente, attraverso uno smartphone, di inserire coordinate (rilevate dal gps integrato al dispositivo) e foto per vederle subito on line sulla cartografia

E' possibile rilevare il consumo di suolo anche da parte di utenti esterni al sistema nazionale per la protezione e anche dallo smartphone: tutto ciò grazie alla nuova app di Ispra, che permette la rilevazione tramite l'invio, alla rete di monitoraggio, delle segnalazioni di punti in cui si individuino nuove aree costruite.

A livello operativo, per effettuare la segnalazione - che Ispra dovrà validare - è sufficiente inserire le coordinate (rilevate dal gps integrato al dispositivo) e le foto per vederle subito on line sulla cartografia.

Si segnala, inoltre, che dal 2014 è stata avviata, in via sperimentale, un’attività di segnalazione integrativa, anche attraverso dispositivi mobili, di presunte aree dove è avvenuta o sta avvenendo una trasformazione territoriale suscettibile di provocare nuovo consumo di suolo. I dati raccolti potranno essere confrontati con la cartografia gestita da Ispra al fine di assicurare un’integrazione delle informazioni telerilevate con altre fonti informative in grado di completare il quadro conoscitivo secondo i principi della Citizen Science. L'applicazione, sviluppata nell'ambito del progetto LIFE SAM4CP e che si chiama PlaySoil, consente un’immediata lettura della mappatura dei servizi resi dal suolo e permette, seppur in maniera semplificata, di simularne la variazione conseguente all’attuazione di cambiamento di uso del suolo.