Rimozione amianto in sicurezza: le linee guida del Piemonte

La Regione Piemonte fornisce indicazioni per la redazione dei Piani di lavoro (PDL) per la rimozione dell’amianto o di materiali contenenti amianto in matrice compatta e friabile, sulla base di quanto stabilito dall’art. 256 del d.Lgs. 81/2008

La giunta regionale del Piemonte, con delibera 16/03/2018, n. 34-6629 - pubblicata sul BURP 22/03/2018, n. 12, ha approvato, in attuazione del Piano Regionale Amianto per gli anni 2016-2020 di cui alla D.C.R. n. 124-7279 del 1 marzo 2016, le Linee di indirizzo corredate delle indicazioni operative per la redazione dei piani di lavoro da parte delle imprese che effettuano la demolizione/rimozione di materiale contenente amianto di cui all'art. 256 del d.Lgs. 81/08.

Le linee guida - potenzialmente utilizzabili in linea generale - contengono le indicazioni per la redazione dei Piani di lavoro (PDL) per la rimozione dell’amianto o di materiali contenenti amianto in matrice compatta e friabile, sulla base di quanto stabilito dall’art. 256 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.

Nello specifico, la scheda relativa all’amianto in matrice compatta riguarda le coperture e le tubazioni in cementoamianto; per quanto riguarda le tubazioni, non sono comprese quelle interrate.

Nella scheda relativa all’amianto in matrice friabile non è compresa la bonifica di amianto in matrice minerale, ballast e materiali dispersi nel terreno, nonché di materiali contenenti amianto utilizzati impropriamente (esempio polverino).