L’architetto portoghese Camilo Rebelo ospite a Cersaie 2018

 

E’ l'architetto portoghese Camilo Rebelo il primo ospite del programma culturale "costruire abitare pensare" di Cersaie 2018, con una conferenza che si terrà mercoledì 26 settembre prossimo presso la Galleria dell'Architettura in occasione della manifestazione. Il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno si svolge a Bologna dal 24 al 28 settembre.

rebelo_arq.jpg

Il programma culturale 'costruire, abitare, pensare’, giunto alla sua 10° edizione, arricchisce con incontri e conferenze d'importante spessore la manifestazione fieristica, ospitando - presso la Galleria dell’Architettura - protagonisti di rilievo internazionale dell'architettura e del design.

Nato a Porto nel 1972, Camilo Rebelo si è laureato in Architettura presso la "Faculdade de Arquitectura da Universidade do Porto" (FAUP) nel 1996. Dal 1994 al 1999 collabora con Eduardo Souto Moura e Herzog & de Meuron. Nel 2000 fonda il proprio studio. 

museu-do-coa.jpg

Museo di Arte e Archeologia di Vale do Côa (2004-2009) _ C. Rebelo + T. Pimentel

Autore premiato, in particolare con il primo premio al concorso internazionale per il Museo di Arte e Archeologia di Vale do Côa (2004-2009), progettato con Tiago Pimentel; in seguito ha ricevuto il premio Bauwelt Prize 2013. Menzione d'onore nel concorso internazionale per il Museum of Modern Art di Varsavia (2007), Camilo Rebelo è stato recentemente premiato con Baku UIA International Award per la Ktima House in Greece (2017), entrambi progetti realizzati in collaborazione con Susana Martins.

ktima_house.jpg

Kitma House in Greece (2017) _ C.Rebelo + S.Martins

Camilo Rebelo ha tenuto lezioni alla Faculdade de Arquitectura di Porto e come professore invitato all'École Polytechnique Fédérale de Lausanne insieme a Eduardo Souto de Moura, alla Escuela Técnica Superior de Arquitectura Universidad de Navarra, all'Accademia di architettura di Mendrisio e attualmente al Politecnico di Milano.