Ecobonus concesso sulle singole unità immobiliari

 

Il controllo dell’Agenzia delle Entrate

fisco_agenzia_entrate.jpgLa CTR Lombardia ammette l’ecobonus per la riqualificazione energetica di un ufficio esistente facente parte di un edificio non completamente interessato dall’intervento. A seguito di un controllo del Fisco veniva richiesto al contribuente di recuperare l’Irpef relativa alle detrazioni fiscali dell’anno 2009 principalmente per due motivi:

  • L’intervento riguardava un ufficio preso in locazione da una società di cui il contribuente era socio;
  • L’intervento interessava solo alcune unità immobiliari e non l’intero fabbricato.

La sentenza del Tribunale

Il caso è stato portato in Tribunale e la sentenza finale è risultata a favore del contribuente. La Commissione infatti ha ritenuto che le detrazioni fiscali relative agli interventi di risparmio energetico spettino a chi ha sostenuto la spesa, sia che questa si riferisca all’intero fabbricato che a parti dell’edificio, a patto che le porzioni risultino essere utilizzate come unità immobiliari separate.

Risulta quindi ammesso l’ecobonus per la riqualificazione energetica di singole parti di un edificio, sempre che gli interventi effettuati comportino un effettivo risparmio energetico. La sentenza comprende anche il caso di unità immobiliari ad uso ufficio in locazione al contribuente che ne paga l’intervento e ne richiede le detrazioni.