Rischio pendolamento: risolvere il problema di regolazione con le valvole di bilanciamento indipendenti Danfoss

28/01/2019 1557

Vantaggi delle valvole di bilanciamento indipendenti dalla pressione Danfoss per risolvere i problemi tipici dovuti alla regolazione

Nei circuiti idronici a portata variabile che utilizzano valvole a due vie tradizionali, uno dei problemi tipici da affrontare è la difficolta di regolazione a basse portate, che può facilmente innescare fenomeni di pendolamento delle valvole

Si supponga di avere un circuito con formato da 4 fan coli uguali, dove il terminale 1 lavora al 100% del carico, mentre gli altri lavorano a carico ridotto. 

vantaggi-delle-valvole-danfoss-pressure-independent-per-risolvere-i-prblemi-tipici-dovuti-alla-regolazione_il-rischio-del-pendolamento-1.jpg

Figura 1: Variazione di carico ipotizzata nel circuito idraulico con 4 terminali uguali, dal primo all’ultimo il carico diminuisce

Le perdite di carico dei tratti comuni sono molto basse a causa della ridotta portata e quindi le valvole devono chiudere molto (istogrammi rossi) per compensare l’eccesso di aumento di pressione ai capi del terminale, mentre le valvole dei terminali 3 e 4 lavorano prossime alla chiusura. Si noti poi come le perdite delle batterie (istogrammi blu) e delle valvole di taratura (istogrammi gialli) sono quasi azzerate a causa della bassa portata.

vantaggi-delle-valvole-danfoss-pressure-independent-per-risolvere-i-prblemi-tipici-dovuti-alla-regolazione_il-rischio-del-pendolamento-2.jpg

Figura 2: Andamento delle pressioni nel circuito lungo i carichi che diminuiscono

Come si può notare dai due grafici sotto riportati, le valvole devono chiudere molto più rispetto alla potenza richiesta. Addirittura, il terminale 3 lavora con la valvola aperta al 16% (contro una potenza richiesta del 30%), al limite dell’innestarsi del pendolamento e il terminale 4 con la valvola aperta al 12% (contro una potenza richiesta al 25%), in piena zona di scarsa regolazione. Ciò accade perché il salto di pressione sulla valvola non è costante.

vantaggi-delle-valvole-danfoss-pressure-independent-per-risolvere-i-prblemi-tipici-dovuti-alla-regolazione_il-rischio-del-pendolamento-3.jpg

Figura 3: Caratteristica Potenza–ΔP e Apertura V-Potenza nel circuito con carichi che diminuiscono

Risoluzione del problema del rischio di pendolamento grazie all’utilizzo delle valvole Danfoss AB-QM

Vediamo come è possibile ovviare a questo problema grazie all’utilizzo delle valvole dinamiche indipendenti dalla pressione Danfoss AB-QM.

Le AB-QM sono sostanzialmente l’unione di una valvola di regolazione a due vie e di una valvola di taratura dinamica.

bilanciamento-circuiti-idronici-con-valvole-danfoss-08.jpg

Figura 4: Le valvole Danfoss AB-QM sono costituite dall’unione di due valvole: una di regolazione a due vie e una di taratura

La parte superiore della valvola è la valvola di regolazione vera e propria che permette di limitare la portata massima offrendo il grande vantaggio di poter variare il profilo di equipercentualità per migliorare la regolazione, mentre la parte inferiore della valvola AB-QM contiene un regolatore di pressione differenziale dinamico, che lavora per mantenere costante la pressione tra i punti 1 e 2 della valvola di regolazione.

bilanciamento-circuiti-idronici-con-valvole-danfoss-09.jpg

Figura 5: Funzione di valvola di taratura integrata nella valvola Danfoss AB-QM

bilanciamento-circuiti-idronici-con-valvole-danfoss-10.jpg

Figura 6: Funzione di valvola di regolazione integrata nella valvola Danfoss AB-QM

Riprendendo quindi il caso analizzato precedentemente con il solo terminale 1 a pieno carico (figura 1), laddove le valvole tradizionali chiudevano molto per compensare l’eccessivo aumento di ΔP, ora con l’utilizzo delle valvole di regolazione Danfoss AB-QM, è la taratura dinamica a compensare la maggiore pressione ai capi dei terminali.

La regolazione dinamica della valvola mantiene costante il salto di pressione e le valvola lavora quindi in totale linearità.

vantaggi-delle-valvole-danfoss-pressure-independent-per-risolvere-i-prblemi-tipici-dovuti-alla-regolazione_il-rischio-del-pendolamento-4.jpg

Figura 7: Andamento delle pressioni nel circuito lungo i carichi che diminuiscono con valvole a 2 vie tradizionali e valvole Danfoss AB-QM

vantaggi-delle-valvole-danfoss-pressure-independent-per-risolvere-i-prblemi-tipici-dovuti-alla-regolazione_il-rischio-del-pendolamento-5.jpg

Figura 8: Caratteristica Potenza–ΔP e Apertura V-Potenza nel circuito con carichi che diminuiscono e con valvole a 2 vie tradizionali e valvole Danfoss AB-QM 

Il fenomeno è ancora più evidente se mostrato in un diagramma Apertura–Potenza.

La valvola a due vie tradizionale del terminale 1 deve chiudere anche se la batteria richiede il 100% della potenza, a causa della sovrapressione ai capi della valvola.

Con le valvole AB-QM Danfoss invece, c’è sempre perfetta linearità tra apertura della valvola e potenza richiesta.

vantaggi-delle-valvole-danfoss-pressure-independent-per-risolvere-i-prblemi-tipici-dovuti-alla-regolazione_il-rischio-del-pendolamento-6.jpg

Figura 9: Caratteristica Apertura valvola–Potenza con con valvole a 2 vie tradizionali e valvole Danfoss AB-QM

>>> per maggiori informazioni www.danfoss.it