Catasto edilizio urbano (CEU): il vademecum completo per i progettisti con le linee guida sul DOCFA

CEU - Catasto edilizio urbano: il vademecum dell'Agenzia delle Entrate Lombardia e Consulta dei Geometri contiene sia le istruzioni operative su come redigere gli atti di aggiornamento sia le procedure per gestire le ricorrenti casistiche particolari

Catasto edilizio urbano: ecco le linee guida aggiornate

Catasto edilizio urbano (Ceu) e procedure DOCFA: arriva un altro, utilissimo vademecum stavolta redatto a 4 mani da Direzione regionale della Lombardia dell'Agenzia delle Entrate e Consulta regionale dei Geometri e dei geometri laureati della Lombardia.

Il documento è stato elaborato attraverso un approfondito confronto, durato oltre un anno, con l'obiettivo di realizzare uno strumento utile a favorire una maggiore omogeneità nella compilazione e trattazione degli atti d'aggiornamento del Ceu che vengono presentati all'Agenzia delle Entrate dai professionisti abilitati mediante l'applicativo Docfa (acronimo di Documentazione catasto fabbricati).

L'Agenzia delle Entrate Lombardia sottolinea che lo scopo finale del vademecum è fornire maggiore omogeneità nella compilazione e trattazione degli atti d'aggiornamento del catasto edilizio urbano a livello regionale, nel rispetto delle disposizioni normative e di prassi vigenti. E' evidente però che questa guida può essere molto utile anche a livello generale.

Linee guida accettazione atti di aggiornamento catasto edilizio urbano: le specifiche

Le Linee guida operative sull’accettazione degli atti di aggiornamento del Catasto edilizio urbano (Ceu) sono, di fatto, uno strumento concreto e d'uso quotidiano nelle mani degli addetti ai lavori (e quindi tutti i progettisti tecnici) che potranno trovare nelle oltre 270 pagine del documento sia le istruzioni operative su come redigere gli atti di aggiornamento sia le procedure per gestire le ricorrenti casistiche particolari che non sempre sono trattate, o sono trattate in modo non esaustivo, dalla normativa vigente.

Il principale elemento di differenziazione di queste Linee guida sta proprio nel non essere solo un documento di riepilogo della normativa di riferimento ma nel riportare (capitolo 7) sia la trattazione di 14 casi concreti, ancorché particolari, sia le oltre 40 Faq, risposte a problematiche concrete sollevate dai professionisti.

Regione Lombardia: i numeri

In regione Lombardia vengono presentati agli Uffici dell'Agenzia delle Entrate circa 175.000 Do.C.Fa. all'anno, cui corrispondono circa 245.000 unità immobiliari registrate nella banca dati catastale. Le Linee Guida rappresenteranno lo strumento di lavoro utile a supportare i professionisti nella redazione di tali atti e i tecnici dell'Agenzia nell'attività di accettazione e registrazione in banca dati.

SCARICA IL DOCUMENTO INTEGRALE IN FORMATO PDF