Linee vita e sistemi di ancoraggio: perché la revisione o l'ispezione periodica?

sicurpal-sistemi-di-ancoraggio-linee-vita.jpg

Il rischio di caduta per gli addetti ai lavori in quota

Il committente o datore di lavoro, come da Testo Unico - D.Lgs 81/2008, ha l'obbligo di analizzare e proporre soluzioni per eliminare, o ridurre al minimo, il rischio di caduta per gli addetti ai lavori in quota.
Gli operatori dovranno quindi essere informati sulle caratteristiche della copertura, sui potenziali pericoli e sulle caratteristiche del sistema di ancoraggio installato.

La linea vita dovrà poi essere periodicamente manutenuta, al fine di conservare il sistema efficiente e in buone condizioni, in grado di garantire e tutelare la sicurezza degli addetti ai lavori.

Un sistema di ancoraggio deve obbligatoriamente essere progettato da un tecnico abilitato.

 

La progettazione di un sistema di ancoraggio spetta a un tecnico abilitato

Il progettista dovrà svolgere:

  1. una corretta valutazione dei rischi;
  2. una valutazione strutturale delle zone di fissaggio dei dispositivi.

Il progettista valuterà poi il sistema più idoneo per caratteristiche tecniche, economiche, estetiche, verificando inoltre che i montatori rispettino le disposizioni fornite, utilizzino DPI e consultino i manuali tecnici dei produttori dei dispositivi.

progetto-sistema-ancoraggio-copertura_-sicurpal.JPG Esempio di un progetto con indicati le linee vita e i sistemi di ancoraggio per la sicurezza del lavoro in quota © Sicurpal

Gli impianti già installati devono essere accompagnati da regolare documentazione e certificato di corretto montaggio: e se non presenti?? 

Il committente, per avere la certezza di scegliere un prodotto di qualità, deve pretendere che il progettista e il montatore siano tecnici qualificati, in grado di dimostrare di avere attestati di formazione specifici sull'argomento. Dovrà inoltre conservare i documenti del montaggio e manutenere periodicamente il sistema.

Le norme tecniche di riferimento per i dispositivi di sicurezza per lavori in quota 

UNI 11560:2014: periodicità e modalità di svolgimento manutenzione periodica sistemi di ancoraggio

UNI 11578:2015: Dispositivi di ancoraggio destinati all’installazione permanente – Requisiti e metodi di prova.

>>> Domande? Chiarimenti? Richiedi maggiori informazioni a Sicurpal